Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:01 METEO:PORTOFERRAIO15°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Volchansk in fiamme, le immagini dell'assalto russo alla cittadina ucraina nella regione di Kharkiv

Attualità sabato 13 maggio 2023 ore 10:20

A Marciana cinque nuove case per le api

La vicesindaca Susanna Berti: "Il territorio di Marciana è vocato alla conservazione e valorizzazione delle emergenze naturalistiche"



MARCIANA — L’amministrazione comunale di Marciana, attraverso una nota, esprime soddisfazione e sentiti ringraziamenti per l’azione di tutela delle colonie selvatiche di Apis mellifera che la Fondazione Acqua dell’Elba insieme alla World Biodiversity Association Arcipelago Toscano, avvalendosi del supporto dei titolari dell’Azienda Agricola I Giardini di Poseidone, stanno avviando nel territorio marcianese, con l’installazione di 5 Domus mellifera lungo il sentiero che porta al Santuario della Madonna del Monte.

Si tratta, come spiegano dal Comune, di nidi artificiali che, posizionati in luoghi idonei, cercano di evitare che le colonie selvatiche di Apis mellifera vadano ad occupare cavità nelle quali potrebbero creare problemi, fino a richiederne la rimozione. 

Le cinque casette in via di installazione vanno ad aggiungersi a quella già presente nel giardino della Casa del Parco di Marciana, messa in opera a cura del Comune, sempre insieme alla World Biodiversity Association. 

Se le casette verranno popolate sarà possibile monitorare le colonie selvatiche di Apis mellifera presenti sul territorio, e creare - senza alcuna gestione delle casette, bensì lasciando le colonie nella loro totale naturalità - una importante riserva di patrimonio genetico.

“L’ape da miele è uno straordinario impollinatore, che con il suo costante lavoro garantisce la tutela della biodiversità vegetale”, ha dichiarato la vicesindaca Susanna Berti presente nei giorni scorsi all’installazione, “il territorio marcianese è vocato alla conservazione e valorizzazione delle emergenze naturalistiche in genere, ed è importante che si sia creata una comunità di persone sensibili e consapevoli della necessità di tutelare anche piccoli esseri viventi come gli impollinatori, apparentemente insignificanti, e perfino temuti, ma che garantiscono anche il nostro benessere e la nostra sopravvivenza”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Marcella Merlini, candidata a sindaco di Portoferraio della lista "Bene Comune" spiega le due ragioni per cui non partecipa al confronto sul bilancio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Elezioni

Lavoro

Attualità