Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:02 METEO:PORTOFERRAIO23°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, Stano oro nella 20 km di marcia: relax in palestra prima del via

Sport sabato 22 maggio 2021 ore 18:10

Iron Tour Road, la Francia domina la prima tappa

Maxime Chanet, vincitore della prima tappa dell'Iron Tour Road

Nella prima tappa 139 atleti hanno completato tutto il percorso. In cima al podio della prima giornata gli atleti francesi Chanè e Carla Dahan



ISOLA D'ELBA — All’Isola d’Elba si è aperta oggi la gara Iron Tour Road, la prova a tappe di triathlon sprint che andrà avanti fino a mercoledì 26 Maggio: cinque giorni di gare, cinque sfide che, in base a quanto si è visto nella prima tappa, si preannunciano ideale terreno di caccia per gli specialisti francesi. 

La frazione iniziale ha fatto registrare infatti la doppietta del Team Nissa Triathlon, che si è aggiudicato entrambe le prove allestite a Lacona.

Continua il dominio di Maxim Chanè  all’Elba: dopo aver realizzato l’en plein di successi nello scorso mese di Aprile all’Iron Cross Tour, la competizione a tappe di triathlon in Mtb, il transalpino inizia la sua collezione anche con la bici da strada e porta a casa il successo nella prima tappa, che come le altre prevedeva 750 metri a nuoto, 20 chilometri di bici e 5 chilometri a piedi. 

Chanet ha fatto la differenza già nella sezione di nuoto, amministrando poi la situazione per chiudere in 1h01’39” con 54” su Mattia Zontini (Raschiani Triathlon) autore di una grande rimonta nelle due frazioni successive dopo essere tornato a riva con un grave ritardo sugli avversari. Terza posizione per Matteo Rinaldi (Cus Parma) a 1’14”.

Fra le donne dominio ancor più netto per la transalpina Carla Dahan in 1h10’52”, il grande interesse ha circondato soprattutto la lotta per la piazza d’onore, andata proprio in extremis a Chiara Cavalli (Cus Parma), arrivata a 2’19” dalla francese con soli 2 secondi di margine sulla vincitrice dell’Iron Cross Tour Eleonora Peroncini (Valdigne Triathlon), superata proprio nella frazione di corsa.

In totale sono 139 gli atleti che hanno portato a termine la prima tappa. Domani si replica nello scenario di Porto Azzurro, vedremo se i francesi riusciranno a fare il bis.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo Stelio Montimoli di Toremar è partito dal porto di Piombino con a bordo i camion per rifornire i distributori dell'isola d'Elba
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica