Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:PORTOFERRAIO23°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 23 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nicola Tanturli, il momento in cui il bimbo viene portato in salvo dai carabinieri

Sport martedì 27 aprile 2021 ore 18:25

Elba Tour Triathlon, conclusa la quarta tappa

Eleonora Peroncini al traguardo della quarta tappa

In cima al podio Maxim Chané ed Eleonora Peroncini. Sfida per il secondo posto nella finale di domani tra Filippo Barazzuol e Federico Spinazzé



CAPOLIVERI — L’Iron Cross Tour Triathlon Mtb dell'isola d'Elba si avvia alla conclusione con la quinta tappa che si terrà domani, mercoledì 28 Aprile. Manca infatti una sola tappa ma già è tempo di bilanci, per una manifestazione confermatasi un riferimento puro per la multidisciplina, l’unico vero grande evento in più giorni. 

Un evento che ha dimostrato come anche all’Elba, dove molti eventi sportivi sono stati rinviati o annullati nelle scorse settimane, si possa fare sport di alto livello in assoluta sicurezza e anche su più giornate, richiamando grande attenzione.

A una giornata dalla fine Maxim Chané ed Eleonora Peroncini hanno ormai più di un’ipoteca sulla vittoria finale, anche la quarta tappa infatti è passata in archivio sotto il loro segno. 

A Lacona il transalpino della Sai Frecce Bianche ha ripetuto il copione dei giorni precedenti, facendo il vuoto sin dalla frazione di nuoto, ma alle sue spalle qualcosa di nuovo è successo. 

Filippo Barazzuol (Granbike) in Mtb ha fatto il suo solito grande recupero, ma nella frazione di corsa a piedi ha pagato dazio, cedendo a Federico Spinazzé (Silca Ultralite) col quale aveva cambiato praticamente insieme. 

Spinazzé è stato capace di realizzare il miglior parziale sui 6 chilometri e ha chiuso a 1’18” da Chano, primo in 1h08’40”, mentre Barazzuol è giunto terzo a 1’49”. 

La lotta per la seconda piazza è quindi infuocata, nella classifica generale un solo punto è rimasto a quest’ultimo nei confronti del rivale, l’ultima prova sarà quindi un autentico spareggio.

Fra le donne seconda vittoria parziale per l’ex iridata della specialità Eleonora Peroncini (Valdigne Triathlon), che come suo costume ha fatto la differenza in Mtb. 1h20’45” il suo tempo finale, con alle sue spalle la coppia della Sai Frecce Bianche con Marta Menditto a 2’41” e Martina Stanchi a 7’44”.

Per l’ultima tappa si torna a Capoliveri, per la precisione alla spiaggia di Naregno dove alle 11,30 verrà dato il via per la prima frazione di 750 metri a nuoto, poi 16 chilometri in Mtb per 582 metri di dislivello comprendenti la scalata del Monte Calamita, infine la Calamita Run, prova di corsa a piedi di 4 chilometri. Alla fine premiazioni alle 14 per chiudere un’esperienza che rimarrà nella memoria di tanti.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Sequenza numerica utilizzata come simbolo di odio verso le forze dell’ordine". Individuati grazie alla videosorveglianza gli autori del gesto.
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Imprese & Professioni