Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:05 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Inter, la festa infinita nello spogliatoio dopo la vittoria

Attualità giovedì 21 aprile 2022 ore 06:30

Celebrazioni del 25 Aprile a Portoferraio

Foto di repertorio

Dopo lo stop a causa della pandemia il Comune torna a celebrare la Festa della Liberazione. Due iniziative organizzate anche dall'Anpi Elba



ISOLA D'ELBA — Dopo la rinuncia forzata degli ultimi due anni per l’emergenza Covid, l’amministrazione comunale di Portoferraio torna a celebrare in modo tradizionale la Festa della Liberazione con una manifestazione in programma la mattina di lunedì 25 Aprile alla presenza delle autorità civili e militari dell’isola e dei rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’Arma. 

Questo il programma completo dell’evento al quale è invitata a partecipare tutta la popolazione: 

alle ore 11,0 al Molo Elba – Intervento musicale a cura della “Filarmonica G. Pietri” – Saluti ed allocuzione del Sindaco – Intervento a cura dell’ANPI – Intervento a cura della locale comunità Ucrainaore 

alle 11,40 in Piazza della Repubblica - Deposizione di corona di alloro al Monumento ai Caduti – Benedizione a cura del Parroco Don Sergio Trespi – Intervento musicale a cura della “Filarmonica G. Pietri”ore 12,10: Largo Donatori di Sangue – Deposizione mazzo di fiori alla stele in memoria di Ilario Zambelli - Intervento musicale conclusivo a cura della “Filarmonica G. Pietri”.

“Torniamo finalmente a celebrare questa importante ricorrenza – dice il sindaco Angelo Zini – e a rendere omaggio a coloro che hanno combattuto ed in molti casi sacrificato la loro vita per dare alle nuove generazioni un futuro di libertà. Abbiamo voluto inserire nel programma anche la testimonianza di un rappresentante della Comunità Ucraina di Portoferraio che ha toccato con mano , recandosi nel suo Paese per portare aiuti umanitari, le atrocità della guerra. Atrocità che sono da condannare sempre e comunque.. Mi sento in dovere di invitare tutta la popolazione ad assistere alla cerimonia con la speranza che la partecipazione possa essere numerosa”.

Anche l'Anpi Isola d'Elba organizza due iniziative in occasione del 25 Aprile.

"La festa della Liberazione dal nazi-fascismo, quest’anno, ricorre in un momento drammatico per una parte della popolazione europea, flagellata da una guerra di cui si stenta a scorgere la fine. Per questo motivo l’Anpi Isola d’Elba ha deciso di dedicare due iniziative volte a corroborare nella cittadinanza una salda cultura della pace, attraverso la riflessione memoriale e storica".

Venerdì 22 Aprile, alle ore 16, come fa sapere l'Anpi Isola d’Elba attraverso una nota, presso la Sala della Gran Guardia a Portoferraio, per la quale si ringrazia la Pro Loco Portoferraio, verrà presentato il libro di Giovanni Brunetti “Oberdan Chiesa. Un uomo, una vittima, un mito” con la partecipazione dell’autore e della direttrice dell’Istoreco Livorno Catia Sonetti.

Il volume affronta un nodo tragico della guerra di Resistenza, che fu anche guerra civile, in area labronica: la condanna a morte per rappresaglia del giovane partigiano comunista Oberdan Chiesa e delle difficoltà con cui il ricordo di questa triste vicenda si affermò nel secondo dopoguerra. 

Lunedì 25 Aprile, alle ore 15, l’Anpi Isola d’Elba dà inoltre appuntamento davanti al Palazzo della Biscotteria di Portoferraio per una passeggiata della memoria e della pace nel centro storico del comune elbano con la guida Giacomo Luperini. La passeggiata prevede sette tappe che individuano sette nodi storici (Elba anarchica e socialista; l'avvento del fascismo; lo scoppio della guerra; i giusti elbani; 8 settembre 1943; Liberazione; dopo il fascismo) e sette personaggi simbolici. Attraverso il racconto di Giacomo Luperini proveremo a dare spessore a una riflessione memoriale sui segni che la guerra ha lasciato sul territorio. Un tentativo di sensibilizzare la cittadinanza, nel giorno della Liberazione dal nazi-fascismo, al valore fragile della pace.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli intensificati da parte dei carabinieri per garantire la sicurezza sulle strade elbane. Ecco il report
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Sport

Attualità