Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:37 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità lunedì 01 maggio 2023 ore 07:01

Due comunità energetiche all'Elba

Foto di archivio

Siglato l'accordo che coinvolge anche le associazioni di categoria. Ecco i prossimi passi per completare il progetto



ISOLA D'ELBA — Le associazioni di categoria, Federalberghi Confcommercio Elba-Faita con la partecipazione di Confesercenti, la Provincia di Livorno ed il Comune di Portoferraio in qualità di capofila della green comunity dell’Arcipelago Toscano annunciano l’accordo per la copertura di tutto il territorio isolano con la costituzione di due comunità energetiche – Elba Ovest “granito” ed Elba Est “ferro”.

L’incontro del 28 Aprile scorso, spiegano, suggella un confronto propositivo nato qualche mese fa mettendo a disposizione di tutti i cittadini elbani il lavoro preliminare svolto dalle associazioni di categoria dell’accoglienza e del mondo produttivo, con la costituzione di due comunità energetiche, una per il versante orientale ed una per quello centro occidentale, in corrispondenza delle due cabine primarie dell’elba.

Lo scopo delle comunità energetiche è quello di mettere insieme soggetti che producono e consumano localmente energia ricavata da fonti rinnovabili. maggiore è la partecipazione di chi produce energia e di chi consuma all’interno della comunita’, maggiore e’ la possibilità che tutta l’energia ottenuta non venga dispersa in rete.

Le aziende del settore turistico, confermando così la sensibilità al tema (oltre trenta strutture classificate col marchio europeo Federparchi cets2), hanno da tempo installato impianti per l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili e saranno in grado di garantire, gia’ nel breve periodo, disponibilità di energia pulita prodotta localmente alla comunità, soprattutto nel periodo invernale, sfruttando la stagionalità dell’attività.


I soggetti pubblici potranno entrare come soci fondatori nell’operazione e pianificheranno progetti di produzione di energia pulita da istallare nei vari territori e/o sui vari edifici pubblici, cercando di sfruttare al massimo i possibili finanziamenti di queste attività che a breve saranno disponibili.

I primi costi di costituzione e studio sono stati supportati dalla Federalberghi Confcommercio Isola d’Elba che ha messo il lavoro a disposizione della green comunity dell’Arcipelago. 

A breve, esaurito il percorso amministrativo degli enti pubblici e delle altre associazioni di categoria nelle comunità energetiche, verrà organizzata una presentazione dell’iniziativa, che ovviamente e’ aperta a tutti coloro che vivono ed operano sul territorio, per comunicare anche le modalità di adesione.


“Per scrivere un futuro sostenibile di territori e cittadini – dichiara Sandra Scarpellini, presidente della provincia di Livorno – è fondamentale la sinergia delle azioni istituzionali che potenziano i risultati, e la provincia da tempo è impegnata in un efficace ruolo di regia e coordinamento delle politiche e delle strategie verso sostenibilità ambientale, economica ma anche sociale. infatti aderire al progerro C.e.r. rappresenta anche una grande opportunità per gli enti pubblici di sostenere le categorie piu’ deboli attraverso i benefici generati, a fianco della green community”.


“Il nostro obiettivo come comune di Portoferraio, capofila della green comunity dell’Arcipelago Toscano – aggiunge il sindaco di Portoferraio Angelo  Zini – è quello di creare un futuro più sostenibile ed equo per tutti i nostri cittadini. questa collaborazione rappresenta uno step importante verso questo obiettivo, in quanto ci darà la possibilità di lavorare insieme per creare un ambiente più pulito e sano per tutti noi. siamo molto orgogliosi di questo importante passo e siamo grati alle associazioni di categoria che hanno lavorato duramente per renderlo possibile. siamo fiduciosi in questo modo di dare anche un contributo significativo alla lotta contro il cambiamento climatico e alla sostenibilità ambientale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È stato riaperto al pubblico il teatro "napoleonico" dedicato al tenore elbano Renato Cioni. Ecco gli interventi realizzati e la sua storia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Sport