Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:PORTOFERRAIO21°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Klaus Davi allontanato dal centro islamico di viale Jenner a Milano: minacce e sputi ripresi in un video
Klaus Davi allontanato dal centro islamico di viale Jenner a Milano: minacce e sputi ripresi in un video

Attualità lunedì 22 agosto 2022 ore 18:00

Cani in spiaggia, quali regole all'Elba

Ecco le informazioni relative alla regolamentazione dell'accesso dei cani sulle spiagge nei sette Comuni dell'isola d'Elba



ISOLA D'ELBA — Per regolamentare l'accesso in spiaggia dei cani i sette Comuni dell'isola d'Elba hanno predisposto apposite ordinanze e regolamenti. Ecco le informazioni utili sia per i bagnanti sia per chi ha un cane e vuole recarsi nelke spiagge dell'isola.

Nel Comune di Porto Azzurro è in vigore un'ordinanza del sindaco del 2017 che stabilisce che ogni anno dal 1 Giugno al 30 Settembre è vietato l'accesso dei cani nelle spiagge libere e in mare a La Rossa, La Pianotta, e Barbarossa, ad eccezione dei cani-guida per i non vedenti ed i cani in possesso di brevetto per il soccorso in acqua, che devono essere tenuti a guinzaglio e indossare l’apposita imbracatura, essere coperti da idonea assicurazione per danni a terzi ed essere in regola con le vaccinazioni. 

Nelle aree degli stabilimenti balneari, i titolari della concessione possono, previa comunicazione al Comune, consentire l’accesso ai cani accompagnati dal proprietario/detentore (è ammesso un cane per ogni accompagnatore) con l’obbligo dell’uso del guinzaglio e della museruola, qualora previsto dalle norme statali, salvaguardando comunque l’incolumità e la tranquillità dell’utenza balneare, nonché il decoro e la pulizia dei luoghi. Durante la permanenza in spiaggia i cani dovranno essere tenuti sopra accessori da spiaggia di proprietà del detentore. È fatto divieto assoluto di transito sulla battigia e di accesso in acqua di qualsiasi animale. 

Tuttavia nel Comune di Porto Azzurro, nella zona di Mola, è presente una spiaggia attrezzata per cani. Inoltre i cani possono accedere anche alla spiaggia di Terranera.

Nel Comune di Rio, con ordinanza del sindaco del 2020, è stato disposto che durante la stagione balneare dal 1 Maggio al 30 Settembre, è consentito l'accesso ai cani accompagnati dal proprietario o da altro detentore con obbligo di utilizzo di guinzaglio e con la continua vigilanza degli accompagnatori. I proprietari di cani, regolarmente vaccinati per le principali malattie infettive nonché muniti di tatuaggio/microchip devono portare con sé in ogni caso la museruola da utilizzare in caso di necessità; appostarsi sul tratto di arenile individuato ad una distanza ragionevole da altre analoghe presenze; rimuovere prontamente e senza alcuna eccezione dal suolo le deiezioni canine, racchiuderle in appositi strumenti per la raccolta e collocarle, chiuse, negli appositi contenitori;  controllare e accudire i propri cani, ponendo particolare attenzione a condurli e custodirli al guinzaglio onde consentire una pacifica convivenza tra i presenti; garantire ai cani, durante il periodo di sosta nell’area, un apposito spazio ombreggiato dotato di un adeguato recipiente con acqua. Per assicurare una serena fruizione dell’arenile e delle acque libere, nel rispetto della quiete dei bagnanti e per garantire agli animali di affezione degli spazi dove poter sostare liberamente, è vietato l’accesso di questi ultimi nelle acque di balneazione di tutte le spiagge libere ricadenti nel territorio del Comune di Rio dalle ore 8 alle ore 20, fanno però eccezione i cani guida per i non vedenti ed i cani di salvataggio muniti di brevetto, previa comunicazione alla competente Autorità. 

Nel territorio comunale di Capoliveri, in base ad ordinanza del 2016, i cani possono stare in spiaggia purché custoditi al giunzaglio e sotto l'ombrellone dai loro proprietari e non possono fare il bagno in mare negli orari dalle 9 alle 19. Da segnalare che nel territorio di Capoliveri sono presenti le dune di Lacona, area protetta del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, interdetta a qualsiasi accesso e comunque recintata e segnalata.

Nelle spiagge di Portoferraio in base al Regolamento per la gestione del demanio marittimo è consentito l’accesso alle spiagge libere ai cani, purché accompagnati dal proprietario o da altro detentore. In tali luoghi, è obbligatorio l’uso del guinzaglio, avendo cura che i cani non sporchino e non creino danno alcuno. Nel caso in cui una Forza dell’Ordine lo disponga, è obbligatorio anche l’uso della museruola. Il responsabile del cane deve disporre di strumenti idonei alla rimozione delle deiezioni ed è tenuto a raccogliere le deiezioni solide degli stessi in tutti gli spazi pubblici. Durante la stagione balneare, dalle ore 8 alle ore 20, non è consentito condurre il cane in acqua

Per le spiagge del Comune di Marciana un'ordinanza del sindaco del 2019 dispone che dal 1 Giugno al 30 Settembre  è consentito l’accesso sulle spiagge a tutti i cani anche in orario di balneazione muniti di guinzaglio e di museruola, rispettando le norme igieniche attraverso il possesso, da parte del responsabile di strumenti idonei alla rimozione delle deiezioni del cane oltre che l’obbligo di raccogliere le deiezioni solide degli stessi in tutti gli spazi pubblici. Inoltre i cani possono entrare in mare dalle ore 19 alle ore 9 ad eccezione dei casi nei quali è sempre consentito: cani bagnini per servizio di primo soccorso, cani guida per non vedenti, cani delle forze dell’ordine in servizio  unità cinofila preparata al salvataggio nautico in possesso di apposito brevetto di salvataggio che dovrà essere esibito al momento del controllo. Potranno accedere alla spiaggia esclusivamente i cani che siano regolarmente iscritti all’anagrafe canina e muniti di apposito “microchip”; i proprietari/detentori dei cani sono responsabili del benessere, del controllo e della conduzione degli animali e rispondono, sia civilmente che penalmente, di eventuali danni o lesioni a persone, animali e cose provocate dall’animale stesso; i proprietari/detentori dei cani hanno l’obbligo di provvedere autonomamente all’ombreggiatura dei propri animali con idonei dispositivi, alla fornitura di acqua pulita per l’abbeverata e per eventuali docciature; i proprietari/detentori dei cani devono assicurare che il cane abbia un comportamento adeguato alle esigenze di convivenza con le persone e gli animali che usufruiscono della spiaggia libera; i cani devono essere mantenuti al guinzaglio di lunghezza non superiore a mt 1,50; i  proprietari/detentori hanno l’obbligo di portare con sé una museruola rigida o morbida da applicare ai cani in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali, o su richiesta delle Autorità competenti; i cani devono essere esenti da infestazioni di pulci, zecche o altri parassiti; i proprietari/detentori dei cani devono rimuovere immediatamente qualunque deiezione prodotta dagli animali, e a tal fine devono essere muniti di palette/raccoglitori idonei, da riporre negli appositi contenitori.

Per quanto riguarda le spiagge del Comune di Marciana Marina, con ordinanza del sindaco del 2021, viene stabilito che dal 1 Giugno al 30 Settembre, anche in orario di balneazione, i cani possono accedere purché siano muniti di guinzaglio e di museruola. I cani possono entrare in mare dalle ore 20 alle ore 9 ad eccezione dei casi nei quali è sempre consentito, come per esempio per i cani bagnino.

Nel Comune di Campo nell'Elba, nel Regolamento sulla gestione del demanio marittimo, viene stabilito che sulle aree demaniali marittime del Comune è consentito ai sensi L.R.T. 59 del 20/10/2009 l’acceso ai cani accompagnati dal proprietario o da altro detentore in tutte le aree pubbliche e di uso pubblico, compresi i giardini, i parchi e le spiagge in tali luoghi è obbligatorio l’uso del guinzaglio e della museruola, qualora previsto dalle norme statali. E’ comunque vietato l’accesso ai cani in aree destinate ed attrezzate a particolari scopi, come le aree ludiche, quando a tal fine sono chiaramente delimitate e segnalate con appositi cartelli di divieto e dotate di strumenti atti alla custodia dei cani all’esterno delle stesse. L’accesso dei cani agli arenili è consentito nel rispetto delle seguenti condizioni: divieto assoluto di sporcare con deiezioni; obbligo assoluto di portare con sé sacchetti igienici per l’eventuale raccolta delle stesse; obbligo di permanenza dei cani di tutte le taglie al guinzaglio. Il bagno ai cani sarà permesso dalle ore 19,30 alle ore 8,30. Saranno comunque consentite, durante l’orario di balneazione, passeggiate a bordo mare con il guinzaglio, e museruola ove obbligatoria, per permettere al cane di rinfrescarsi. Previsto inoltre il divieto assoluto di avvicinarsi con il cane agli altri bagnanti se non con il loro consenso, per eventuali scrollare di sabbia o acqua da parte dell’animale. È obbligatorio far permanere il cane all’ombra, abbeverare il cane (obbligatoria ciotola) e portare in passeggiata il cane, ogni due ore, per permettergli di urinare al di fuori dell’arenile. La responsabilità della conduzione dell’animale è esclusivamente a carico del conduttore. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'avaria ancora una volta riguarda il traghetto Moby Kiss. Ecco il racconto di un passeggero residente all'Elba che era a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro