Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:52 METEO:PORTOFERRAIO20°29°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte: «Sapevo delle telefonate di Draghi, grave si intrometta nella vita di forze politiche»

Attualità giovedì 03 settembre 2015 ore 11:38

Cani sulle spiagge, c'è chi dice no

Ospitiamo una lettera firmata: un proprietario di seconda casa all'Elba espone un punto di vista diverso sull'abitudine di portare i cani in sipiaggia



PORTOFERRAIO — "Sono un proprietario di seconda casa all’isola d’Elba dal 2011.

Intendo con questa manifestare la mia preoccupazione circa l’ormai diffusa pratica da parte dei proprietari di cani di frequentare tutte le spiagge dell’isola con i loro cani, molti di grossa taglia.

Il termine “frequentare” è purtroppo un eufemismo dal momento che gli animali vengono lasciati liberi (senza guinzaglio né corto né lungo ) di scorazzare su e giù per l’arenile, fare il bagno con o senza i padroni, defecare sul bagnasciuga, come ho visto con i miei occhi a Capo Bianco in giugno, azzuffarsi reciprocamente con morsi e ringhiate reciproci ad un metro da me steso sul mio asciugamano (Sansone, luglio).

In una frase: i cani come liberi bagnanti con tutti i diritti di godersi come meglio credono la spiaggia.

Ora, so bene che la preoccupazione primaria delle forze dell’ordine è quella di salvaguardare i diritti dei bagnanti dall’invadenza degli stabilimenti balneari, ma mi sembra ormai improcrastinabile una sorveglianza attiva relativamente a questo problema.

Il lassismo ha fatto sì che di anno in anno il problema si accentuasse fino ad arrivare al dramma di qualche giorno fa: cento punti di sutura sulla testa di un bimbo di Livorno, che faceva il bagno gomito a gomito con un rotweiller.

La legge regionale che permette l’accesso in spiaggia ai cani è quindi interpretata dai proprietari come un lasciapassare al non rispetto delle regole: tenere i cani al guinzaglio o con la museruola in un luogo dove la gente sta stesa in terra o si dimena in acqua facendo il bagno (come interpreta un cane un gesto incontrollato di un uomo?).

Quale tortura è inoltre tenere un animale col pelo a 35 gradi per ore e che reazione comportamentale può avere un cane a tale temperature?. Alla faccia dell’amore smisurato per il proprio animale!

Grazie per l'attenzione

Stefano Scardovi"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Viabilità rallentata in ingresso a Portoferraio complici il maltempo con molte auto in giro e un cantiere di Asa per riparare un guasto non urgente
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Politica

Attualità