Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PORTOFERRAIO18°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità martedì 11 luglio 2023 ore 16:43

Mappate le aree demaniali costiere e interne

La Regione Toscana ha mappato le aree concedibili per attività turistico-ricreative dei Comuni per trasmetterle al Governo



FIRENZE — Approvata dalla giunta regionale la mappatura della aree demaniali marittime concedibili per finalità turistico ricreative realizzata dalla Regione Toscana, con i Comuni interessati, anche in considerazione di quanto previsto dai rispettivi Piani di utilizzo degli arenili.

“Ringrazio le trentadue amministrazioni comunali interessate – commenta l’assessore regionale al turismo, Leonardo Marras – per la collaborazione. Uno degli obiettivi della mappatura è colmare le lacune e le imperfezioni riscontrabili nel Sistema Informativo del Demanio per attuare efficacemente la tanto attesa riforma della legislazione statale in materia di affidamento delle concessioni”.


La legge 14/23 ha istituito un “Tavolo tecnico consultivo in materia di concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali” coordinato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri che ha il compito di acquisire i dati relativi a tutti i rapporti concessori in essere delle aree demaniali marittime, lacuali e fluviali, per poi definire i criteri “tecnici” per la determinazione della sussistenza della scarsità della risorsa naturale disponibile, tenuto conto sia del dato complessivo nazionale che di quello disaggregato a livello regionale, e della rilevanza economica transfrontaliera.


“È evidente – aggiunge l’assessore Marras – che l’attenzione del Governo è tutta spostata a dimostrare la non sussistenza della scarsità della risorsa naturale disponibile, cioè dell’arenile, visto che la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha affermato che “gli Stati membri hanno un certo margine di discrezionalità nella scelta dei criteri applicabili alla valutazione della scarsità delle risorse naturali. Tale margine di discrezionalità può condurli a preferire una valutazione generale e astratta, valida per tutto il territorio nazionale, ma anche, al contrario, a privilegiare un approccio caso per caso, che ponga l’accento sulla situazione esistente nel territorio costiero di un comune o dell’autorità amministrativa competente, o addirittura a combinare tali due approcci. E il Governo ritiene che tale determinazione può evitare di rimettere a bando i titoli concessori esistenti, aggirando la direttiva Bolkestein”.


Il Tavolo ha pertanto richiesto alle Regioni di ritrasmettere le rilevazioni sulle aree demaniali marittime e di provvedere alla rilevazione sulle aree demaniali lacuali e fluviali.

“Nello spirito di fornire la massima collaborazione – è la conclusione dell’assessore Marras – facciamo ciò che ci viene richiesto: abbiamo completato la mappatura ed invieremo già domani i dati al Tavolo tecnico nazionale. Tuttavia, siamo molto preoccupati per lo scorrere del tempo senza avere certezza del destino del settore e non aver messo mano alla delega al Governo concessa dalla Legge di fine anno scorso è stata una scelta sbagliata e potenzialmente molto rischiosa".

La rilevazione condotta finora in Toscana ha interessato 32 Comuni costieri su 34, considerato che San Giuliano Terme e Capraia Isola non hanno né concessioni in essere, né aree concedibili.

Toscana NotizieAgenzia di informazione della Giunta RegionaleDirettore responsabile: Sandro VanniniRegistrazione 5101/2001 presso il Tribunale di FirenzeTelefono +39 0554384714 | segreteria.ufficiostampa@regione.toscana.it
Per non ricevere più le nostre mail https://phplist.servizi.tix.it/rt-ToscanaNotizie/...

--This message was sent to elba@quinews.net by agenzia@toscana-notizie.it.
To forward this message, please do not use the forward button of your email application, because this message was made specifically for you only. Instead use the forward page in our newsletter system.To change your details and to choose which lists to be subscribed to, visit your personal preferences page.Or you can opt-out completely from all future mailings.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Elezioni

Attualità