comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:05 METEO:PORTOFERRAIO15°17°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 27 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità mercoledì 10 giugno 2020 ore 16:15

Dissalatore di Mola, il Tar dà ragione ad Asa

rendering dissalatore mola
Rendering del progetto del dissalatore a Mola

Asa aveva fatto ricorso contro l'ordinanza del Comune di Capoliveri sull'inquinamento acustico nella stagione turistica. Adesso ripartiranno i lavori



FIRENZE — Il Tar Toscana in data 4 Giugno scorso ha emesso una sentenza in cui accoglie il ricorso di Asa che chiedeva "l'annullamento dell’ordinanza dirigenziale n.28 dell’8.05.2020 del Comune di Capoliveri, nonché della Deliberazione di GM n.118 del 30.04.2020 aventi ad oggetto 'Disciplina dei lavori edili e dei lavori che comportano rumorosità ed emissione di polveri per la salvaguardia del riposo e della quiete di cittadini e turisti', e di ogni altro atto presupposto, connesso o conseguenziale".

Fra le varie motivazioni di accoglimento del ricorso di Asa, nella sentenza emessa il 4 giugno, i giudici amministrativi inoltre sottolineano che l'aver introdotto una variante riguardante il progetto del dissalatore di Mola da parte di Asa non contrasta con i necessari interventi a terra propedeutici alla realizzazione dell'opera.

Nella sentenza emessa dal Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (Sezione Terza) pubblicata ieri 9 Giugno, infatti, dopo il giudizio  sulle posizioni delle due parti in causa, si legge che "in forza di tutte le considerazioni che precedono, il ricorso dev’essere accolto ai fini dell’annullamento dei provvedimenti impugnati, ambedue coinvolti, in rapporto di derivazione l’uno dall’altro, dagli evidenziati profili di illegittimità".

Nella parte finale della sentenza si legge che: 

"Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (Sezione Terza), definitivamente pronunciando, accoglie il ricorso e per l’effetto annulla i provvedimenti impugnati.

Condanna il Comune di Capoliveri alla rifusione delle spese processuali, che liquida in complessivi euro 4.000,00, oltre agli accessori di legge, in favore della ricorrente A.S.A. S.p.a. e nel medesimo importo in favore dell’Autorità Idrica Toscana.

Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa.

Manca alla Segreteria perché trasmetta copia della presente sentenza alla Procura regionale della Corte dei conti".

Pertanto dopo aver sospeso l'ordinanza riguardante l'inquinamento acustico prodotto dai cantieri edili durante la stagione turistica, emessa l'8 Maggio scorso dal Comune di Capoliveri (vedi gli articoli correlati) adesso ripartiranno i lavori di ASA al cantiere di Mola per la costruzione delle opere a terra del dissalatore e del miglioramento delle tubazioni in quel territorio.

“Il dissalatore è fondamentale per l’isola d’Elba – ha detto il direttore di AIT, Alessandro Mazzei -. Dopo le chiarissime sentenze del TAR voglio vedere chi avrà ancora il coraggio di bloccare i lavori per quest’opera strategica, che serve per mettere in sicurezza l’Elba dal rischio siccità”.

Il testo completo della sentenza del Tar è visibile qua sotto come allegato in pdf.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità