comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 16°21° 
Domani 16°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 28 maggio 2020
corriere tv
Sala: «Ci sono Regioni che non vogliono i milanesi. Me ne ricorderò quando andrò in vacanza»

Attualità giovedì 05 marzo 2020 ore 09:13

Coronavirus, ordinanza del Comune di Marciana

Foto di repertorio

Il sindaco Barbi ha emesso un'ordinanza in cui indica i comportamenti da seguire da cittadini residenti e non durante l'emergenza del virus



MARCIANA — Il sindaco del Comune di Marciana Simone Barbi ha firmato un'ordinanza in cui sono descritte le regole principali da seguire per evitare situazioni di rischio contagio durante l'emergenza coronavirus.

Nell'ordinanza in particolare il sindaco invita a rispettare le generali norme di igiene per evitare il contagio e ordina alle persone che si trovano nel territorio di Marciana e che nei 14 giorni precedenti sono state nelle zone rosse ( in Italia e all'estero) a rischio epidemia a comunicare tale circostanza al numero unico dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest 050-954444.

Qui di seguito pubblichiamo l'ordinanza completa, allegata anche in pdf in fondo all'articolo.

Ordinanza sindacale N.8 del 4.3.2020

Oggetto: Specificazione misure di sicurezza contro la diffusione della malattia infettiva Covid-19 (Art.50 del D.Lgs.267/2000).

Il sindaco

Visto il D.L. 23 febbraio 2020 n.6 recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e i successivi provvedimenti attuativi di natura normativa e amministrativa;

Vista l’Ordinanza n.6/2020 del Presidente della Regione Toscana “Misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art.32 comma 3 della legge 23 dicembre 1978 n.833 in materia di gestione e sanità pubblica, la quale, fra l’altro, dispone le misure di informazione e prevenzione, dettaglia la profilassi e il trattamento per i soggetti a rischio e formula raccomandazioni relative al percorso assistenziale dei pazienti con sindrome influenzale;

Visto la legge 23 dicembre 1978, n. 833, recante “Istituzione del servizio sanitario nazionale” e, in particolare, l’art. 32 che dispone “il Ministro della sanità può emettere ordinanze di carattere contingibile e urgente, in materia di igiene e sanità pubblica e di polizia veterinaria, con efficacia estesa all’intero territorio nazionale o a parte di esso comprendente più regioni”, nonché “nelle medesime materie sono emesse dal presidente della giunta regionale e dal sindaco ordinanze di carattere contingibile ed urgente, con efficacia estesa rispettivamente alla regione o a parte del suo territorio comprendente più comuni e al territorio comunale”;

Visto l’art. 50 del D. Lgs. 267 del 2000 il quale prevede che il Sindaco adotti, in particolare, in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale, le ordinanze contingibili e urgenti;

Ritenuto di dover specificare per il proprio territorio comunale le misure già disposte con i suddetti provvedimenti;

ORDINA

a chiunque abbia fatto ingresso nel Comune di Marciana negli ultimi quattordici giorni o vi entrerà dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico, come identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, ovvero nei Comuni italiani interessati dalle misure urgenti di contenimento del contagio (identificabili attraverso provvedimenti di livello nazionale o attraverso il sito istituzionale del Ministero della salute e della Regione), di comunicare tale circostanza al numero unico dell’Azienda USL di riferimento Azienda USL Toscana Nord Ovest 050/954444.

RACCOMANDA

Lo scrupoloso rispetto delle misure di prevenzione igienico sanitarie sottoelencate:

INFORMAZIONI SULLE MISURE DI PREVENZIONE

Misure igieniche:

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;

b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

c) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

d) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;

e) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;

f) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

g) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate. Le misure di prevenzione sono dettagliate, ai fini informativi e comunicativi, negli schemi, di cui ai seguenti link:

- https://www.toscana-notizie.it/web/toscana-notizie/-/coronavirus-il-decalogo-deicomportamenti-da-seguire;

https://www.toscana-notizie.it/web/toscana-notizie/-/coronavirus-come-proteggersi-comelavarsi-le-mani-e-curare-gli-ambienti.

ORDINA

Agli esercizi commerciali del territorio comunale l'affissione al pubblico delle suddette misure;

Informa

gli studenti stranieri non iscritti al SSR, gli studenti italiani e gli altri soggetti presenti sul territorio comunale per motivi di lavoro, privi di domicilio sanitario, nonché i soggetti presenti sul territorio comunale per motivi di turismo, che la presa in carico è garantita attraverso i Servizi di Igiene e Sanità pubblica contattabili attraverso il numero unico dell’Azienda USL di riferimento (Azienda USL Toscana Nord Ovest) 050/954444, attivo dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e dalle 20.00 alle 8.00. Ai fini della garanzia di tutela della salute pubblica, le prestazioni a favore di tali soggetti sono rese a titolo gratuito o ad integrazione dei rimborsi esigibili dalle coperture assistenziali-sanitarie e assicurative degli Stati o di altre istituzioni pubbliche o private.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità