Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Sport sabato 02 ottobre 2021 ore 19:27

Mondiali Mtb Elba, "sfida vinta e grande orgoglio"

Soddisfatto per tutta l'organizzazione dei Campionati mondiali di mountain bike l'assessore Castellacci: "Grande promozione per l'isola d'Elba"



CAPOLIVERI — Oggi l'isola d'Elba ha visto coronato un sogno, quello di essere sede dei Campionati mondiali di mountain bike marathon, che si sono svolti nel territorio di Capoliveri tra i sentieri suggestivi affacciati sul mare del monte Calamita.

Un evento nato grazie al lavoro fatto negli anni dall'Asd Capoliveri Bike Park e dalle amministrazioni comunali che nel tempo li hanno sostenuti.

"Sicuramente un evento che si è svolto sotto un buon auspicio per il meteo e per mesi e mesi di organizzazione con un grande lavoro svolto dai volontari del Capoliveri Bike Park e dal suo presidente Maurizio Melis. - ha commentato il professor Enrico Castellacci, assessore allo Sport del Comune di Capoliveri e presidente del Comitato organizzatore degli Uci Mountain Bike Marathon World Championships - Un lavoro incredibile fatto di grande fatica che rimane dietro ai riflettori ma che ha permesso tutto questo". 

"Un evento che ha dato lustro all'Elba e per il quale c'è stato un grande sostegno da parte di tutti i Comuni elbani e dalla Regione, e ringrazio di nuovo tutti per averlo supportato. - ha aggiunto Castellacci - Si tratta di un evento che dovrebbe essere un viatico per il futuro perché all'Elba abbiamo un paesaggio maestoso e nel futuro mi auguro che l'Isola diventi sempre più un paradiso per i bikers. Questo evento ci rende tutti molto orgogliosi anche come elbani. Rispetto alla gara da parte di tutti gli atleti è stato evidenziato come si tratti di un luogo fra i più belli del mondo, nonostante la grande difficoltà di un percorso che è stato definito 'affascinante ma durissimo'".

Il professor Enrico Castellacci

"Questi Campionati mondiali sono anche stati l'occasione per far conoscere meglio questo territorio e l'Elba. Siamo andati in tv in 23 nazioni del mondo. Si tratta di una grande attività di valorizzazione e promozione. - ha concluso Castellacci - L'Elba ha bisogno di essere valorizzata attraverso una promozione che punti anche sul periodo invernale perché come meta di vacanze estive è comunque conosciuta. L'Elba può veramente puntare al turismo durante l'inverno grazie a natura, sport e cultura. Mi auguro che questo diventi uno obiettivo per tutti gli amministratori elbani."

Intanto, archiviati i Mondiali, domani mattina so svolgerà la Capoliveri Legend Cup World con oltre 2.000 partecipanti.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scomparso all'età di 80 anni era stato tra i sostenitori del Rallye Elba a fianco di Elio Niccolai. Tanti i messaggi di cordoglio
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità