Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:34 METEO:PORTOFERRAIO18°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità lunedì 09 ottobre 2017 ore 12:03

Dissalatore: "due sindaci ci danno ragione"

Si riapre la polemica in vista dell'incontro convocato per il 25 ottobre dal comune di Capoliveri. Il Comitato: "Le nostre non erano illaizoni"



CAPOLIVERI — Non si placa la polemica sul dissalatore che dovrà essere costruito a Mola: è di oggi un comunicato del "Comitato per la difesa di Mola e Lido – No al Dissalatore di Mola", a firma del presidente Italo Sapere.

"La convocazione di un incontro il 25 ottobre per spiegare i contenuti del progetto del dissalatore - si legge nel comunicato -  e le posizioni dei Sindaci Papi e Ferrari dimostrano che la gestione di questa vicenda è stata caratterizzata quanto meno da un’approssimazione intollerabile vista l’importanza e gli impatti dell’intervento.

Siamo stati tacciati di terrorismo e le nostre affermazioni considerate illazioni di fronte all’evidenza di un progetto che avrebbe il risultato di trasformare irreversibilmente due zone di pregio della nostra isola.

Abbiamo in punta di piedi sollevato la necessità di una riflessione nel merito perché la fiducia nella pubblica amministrazione non significa rinunciare alla propria capacità critica ed alla difesa del territorio e delle attività economiche che lo hanno reso vivo.

Siamo soddisfatti di aver suscitato le coraggiose posizione di due sindaci a cui non mancano certo l’esperienza e gli strumenti di valutazione.

Il nuovo incontro saprà confermare e rendere pubbliche le nostre preoccupazioni  - conclude la nota del comitato - unendo in questa battaglia civile quanti più cittadini sensibili a queste problematiche".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Elezioni