Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

DISSALATORE sabato 25 settembre 2021 ore 11:49

Dissalatore, Ait, "prevale l'interesse pubblico"

Rendering del progetto dissalatore

Dopo l'ultima mossa del Comune di Capoliveri per fermare l'opera, Autorità Idrica Toscana sottolinea come il dissalatore sia l'unica soluzione



CAPOLIVERI — "L'Autorità Idrica Toscana ha lavorato con competenza e precisione a tutto l'iter per la costruzione del dissalatore di Mola, opera strategica della Regione Toscana, già interamente finanziata, anche con soldi ministeriali."

Si apre così una nota dell'Autorità Idrica Toscana  (Ait) dopo la diffusione della notizia dell'opposizione alla realizzazione del dissalatore di Mola, presentata dal sindaco di Capoliveri Walter Montagna al presidente del Consiglio dei Ministri (leggi qui l'articolo).

"Ci sono interessi anche privati contrari alla costruzione del dissalatore, ma l'interesse pubblico è prevalente e superiore. - hanno fatto sapere dall'Autorità Idrica Toscana - E non potranno essere navi e bettoline la soluzione a un impianto efficiente e ambientalmente sostenibile".

"In questi giorni - ha dichiarato il direttore di Ait Alessandro Mazzei - abbiamo preparato la documentazione necessaria alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per rispondere alle solite questioni che l'amministrazione comunale di Capoliveri sta sollevando da mesi contro il dissalatore. Gli argomenti del Comune elbano sono già stati più e più volte rigettati dal Tar e dal Consiglio di Stato". 

"Appare davvero immotivata e pretestuosa la perdita di tempo e di soldi pubblici dei capoliveresi per contrastare un'opera necessaria che metterà in sicurezza l'Isola d'Elba", ha concluso Mazzei.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A ricostruire la vicenda è il sindacato di polizia penitenziaria Sappe che torna a chiedere più mezzi e personale in servizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Attualità

Sport

Attualità