QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 28°32° 
Domani 26°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 22 luglio 2019

Attualità venerdì 25 gennaio 2019 ore 17:00

"Circolare tra le dune", nuovi laboratori a Lacona

Dune sulla spiaggia di Lacona, Capoliveri

Circolare tra le dune: la nuova vita degli oggetti nel calendario dei laboratori per le scuole e per le famiglie al Centro di educazione ambientale



CAPOLIVERI — “Circolare tra le dune” è un percorso dedicato ai temi propri dell’economia circolare ideato da Parco nazionale dell’Arcipelago toscano, realizzato dal servizio Infopark. Gli eventi sono tutti gratuiti e si svolgono nei locali del Centro di educazione ambientale, proprio a fianco delle Dune di Lacona.

Il percorso si differenzia in due ambiti distinti, per le scuole e per le famiglie, pensati per promuovere e diffondere i temi della Ellen MacArthur Foundation. 

L’economia circolare – spiegano - “è un termine generico per definire un’economia pensata per potersi rigenerare da sola. In un’economia circolare i flussi di materiali sono di due tipi: quelli biologici, in grado di essere reintegrati nella biosfera, e quelli tecnici, destinati ad essere rivalorizzati senza entrare nella biosfera”.

In pratica l’economia circolare è un sistema economico pianificato per riutilizzare i materiali in successivi cicli produttivi, riducendo al massimo gli sprechi.

Tutti i laboratori sono realizzati al Centro di educazione ambientale di Lacona grazie alla collaborazione di personale specializzato del Ciofs Toscana, centro dedicato ai servizi per la formazione professionale, che all’Elba ha avviato la realtà di “Elba del Vicino”.

Viene indicato in maniera semplice e comprensibile il passaggio, concretamente possibile, dall’economia lineare all’economia circolare, organizzando in modo nuovo il nostro rapporto con le cose. Un percorso di sensibilizzazione dal basso, ossia dalla scuola, dalla famiglia, dalla comunità civile, nella convinzione che sia l’unica possibilità per costruire questa trasformazione. 

Nell’economia circolare nulla diventa rifiuto nel senso classico del termine, ma tutto viene inserito nuovamente nel sistema ambientale, attivando un circolo virtuoso, con meno dispersione di valore e maggiore efficienza.

I beni materiali vengono progettati fin dall’inizio per durare più a lungo e per essere facilmente riparati, riutilizzati o riciclati: i vestiti, i mobili, gli oggetti di uso comune, la trasformazione di scarti in nuovi prodotti prendono nuova vita e rientrano nel percorso produttivo e di utilizzo.

Le attività che si rivolgono alle scuole che risiedono nei territori del Parco sono declinate nella teoria e nella pratica in base alle esigenze e ai linguaggi specifici delle varie fasce di età degli studenti.

Le attività che si rivolgono alle famiglie che risiedono nei territori del Parco sono declinate su esperienze specifiche e concrete, in collaborazione con le aziende virtuose del territorio, che condividono con l’ente parco l’esigenza di rispettare i valori ambientali nei processi produttivi. 

Il ciclo de rifiuti, laboratori di falegnameria, coltivazione di piccoli orti domestici con attenzione alle erbe aromatiche spontanee della macchia mediterranea sono alcuni dei temi che verranno sviluppati nei laboratori.

Per le scuole, fino ad aprile, ogni terza settimana di ciascun mese sarà possibile prenotare una mattina di laboratorio di economia circolare per classe. Proposte più estese andranno progettate dagli insegnati con gli educatori e animatori dei percorsi. Le prossime date sono: 19-20-21 Febbraio; 19-20-21 Marzo; 9-10-11 Aprile.

Per le famiglie e in particolar modo per i bambini, gli appuntamenti gratuiti con prenotazione sono fissati ogni domenica nei mesi di Febbraio e Marzo alle ore 15 sempre presso il Cea di Lacona. Ne seguiranno altri che verranno comunicati successivamente.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità