Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:20 METEO:PORTOFERRAIO18°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 22 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il problema non è Netanyahu

Attualità lunedì 21 settembre 2020 ore 15:00

Tari, cinquecentomila euro per le agevolazioni

municipio di Campo nell'Elba
Municipio di Campo nell'Elba

Questa la cifra stanziata dall'amministrazione comunale di Campo nell'Elba per sostenere famiglie ed imprese in difficoltà per l'emergenza Covid



CAMPO NELL'ELBA — L’amministrazione comunale di Campo nell’Elba rende noto di avere attuato alcune importanti misure per venire incontro a famiglie ed imprese, in era Covid-19. Una rilevante agevolazione sia per le utenze domestiche, sia per le non domestiche è quella che riguarda la riduzione dell’importo Tari, a cui il Comune ha destinato 500mila euro .L’ente prevede delle agevolazioni alle utenze che hanno subito effetti negativi sia a causa del lockdown imposto dal Governo, sia in conseguenza delle pesanti ripercussioni subite dall’economia nazionale ed  in particolare, per un comune a vocazione turistica come Campo nell’Elba, dopo una stagione turistica iniziata in ritardo e quindi con un numero di presenze totali sicuramente ridotto. Per quanto riguarda le agevolazioni previste per le utenze domestiche questa è data nella misura del 10 per cento. Per quelle non domestiche varia a seconda delle categorie delle attività. Campeggi e distributori carburanti pagheranno il 25 per cento in meno, gli stabilimenti balneari il 15 per cento, gli alberghi sia con ristorante che senza hanno un’agevolazione del 35 per cento. Mentre per negozi di abbigliamento, calzature,librerie, cartoleria, ferramenta e altri beni durevoli lo sconto è del 25 per cento. Stessa percentuale per attività artigianali (falegname, idraulico, fabbro,elettricista parrucchiere). Pagheranno il 25 per cento in meno anche carrozzerie, autofficine, elettrauto, attività industriali con capannoni di produzione, attività artigianali di produzione di beni specifici, ristoranti, trattorie,osterie e pizzerie, bar caffè e pasticcerie. Sconto del 20 per cento  sulla Tari di discoteche e night club. 

“Aver previsto questo contributo – commenta l’assessore al bilancio, Daniele Mai – ha comportato un notevole sforzo economico per l’amministrazione comunale, ma è importante in questo momento essere vicini alle nostre famiglie e alle nostre attività che hanno dovuto fare i conti con le difficoltà conseguenti alla pandemia. Con il contributo di 500mila euro diamo un sostegno concreto ed abbiamo calcolato che, ad esempio, un campeggio che nel 2019 ha pagato 34.970 euro di Tari, quest’anno ne pagherà 26.607. Quindi un risparmio considerevole”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Persona conosciuta anche in tutta l'isola aveva un legale particolare col paese di Marciana Marina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Sport