Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:41 METEO:PORTOFERRAIO12°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibra in ritardo arriva grazie a un passaggio in moto in autostrada: il video

Sport martedì 08 dicembre 2020 ore 18:25

Nasce il primo bike Park nella Terra del granito

mountain bike

Il Comune di Campo nell'Elba scommette sul turismo outdoor. La Società ciclistica Elba Ovest si occuperà di sistemare i sentieri e renderli fruibili



CAMPO NELL'ELBA — Preparativi in corso per la realizzazione del Bike Park della Terra del granito, nel Comune di Campo nell'Elba.

"Sarà uno degli itinerari più suggestivi dell’Elba occidentale quello che gli appassionati di mountain bike potranno percorrere dalla prossima stagione a ridosso del Capanne, nella zona delle Piane al Canale, tra le montagne e il mare. Il percorso che sarà messo a disposizione di elbani e turisti sarà quello che si snoda lungo una rete di 4 sentieri che attraversano le zone del granito, a ridosso del Monte Perone, sopra il borgo di San Piero e Sant’Ilario".

Lo ha reso noto l'amministrazione comunale di Campo nell'Elba attraverso una nota in cui spiega dove sorgerà il bike Park.

"L’amministrazione comunale di Campo ha deciso di affidare alla Società ciclistica Elba Ovest la realizzazione del Bike Park - si legge in una nota dell'amministrazione comunale - dopo averne approvato il progetto e deliberato il contributo che avevano richiesto.

“Si tratta di un primo passo per il potenziamento e la valorizzazione di tutta la rete sentieristica del territorio che amministro. – ha spiegato il sindaco Davide Montauti - Cominciamo con un’iniziativa promossa da questi ragazzi appassionati di mountain bike ma coinvolgeremo anche altre associazioni sollecitandole a presentare progetti di recupero e fruizione di tutta la rete sentieristica. Non solo bike ma tutte quelle attività outdoor che possono essere declinate lungo i nostri sentieri. La natura che ci circonda è un bene prezioso. Il turismo outdoor è una funzionale al modello turistico che auspichiamo per il futuro del nostro territorio e risponde alle esigenze di protezione del patrimonio naturale, storico e archeologico che caratterizza quelle zone”.

Il territorio oggetto del progetto Bike Park, come spiegano dall'amministrazione, è quello individuato nella zona delle Piane al Canale che si trova tra il Perone e il borgo di San Piero. I sentieri che saranno interessati dal progetto della società Elba Ovest sono il 107, il 111, il 124 e il sentiero 135. Gli interventi hanno avuto anche il via libera del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano.

“Siamo sicuri che troveremo nell’Ente un alleato importante per consolidare progetti che puntino alla valorizzazione della rete sentieristica di tutto il Comune – ha detto l’assessora al turismo Chiara Paolini -. Mai come adesso c’è bisogno di individuare un’offerta di destinazione turistica che trovi nel nostro patrimonio di natura e cultura risposte concrete”.

A passare dalla passione ai fatti concreti sono stati i ragazzi dalla Società Elba Ovest che anche grazie al sostegno e al contributo economico del Comune si occuperanno dell’allestimento e della manutenzione del Bike Park e sono già al lavoro per organizzare iniziative e manifestazioni sportive.

“Questo è un sogno che si realizza. – ha detto con soddisfazione il presidente dell’Elba Ovest Alessandro Galli - Abbiamo iniziato nei primi anni del 2000 a curare i tracciati che utilizzavamo con le nostre bici attraverso piccoli progetti presentati al Parco. Ora abbiamo ottenuto il nulla osta dell’Ente insieme al sostegno dell’amministrazione comunale che ha subito accolto la nostra proposta e ci ha concesso il contributo necessario per iniziare. Abbiamo avuto costanza, pazienza e dedizione e ora eccoci all’inizio della nostra avventura.”

Inizieremo a tracciare quattro percorsi che collegano San Piero e Sant’Ilario a Monte Perone con un piano di manutenzione che permetterà la fruizione per tutto l’anno. Per il futuro abbiamo molte iniziative da concretizzare e speriamo di poterle realizzare insieme al Comune e al Parco nazionale. - si legge nella nota - Il nostro obiettivo è quello di ampliare la rete dei sentieri, installare colonnine per la e-bike e “stazioni officina” che altro non sono che piccoli armadi di legno nei quali i biker possono trovare attrezzi necessari a riparazioni impreviste. Come ultimo sogno da realizzare ma di primaria importanza quella di riuscire a trovare una sede per la nostra associazione. Intanto però abbiamo realizzato un sogno!”.  

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Spettacoli

Attualità