Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PORTOFERRAIO22°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana

Politica venerdì 24 marzo 2023 ore 17:00

Ampliamento aeroporto, una petizione per il Si

A lanciare la petizione online è stato l'ex sindaco di Campo nell'Elba Lorenzo Lambardi. Ecco le sue motivazioni



CAMPO NELL'ELBA — Sul futuro e lo sviluppo dell'aeroporto elbano interviene con una lettera aperta Lorenzo Lambardi, ex sindaco di Campo nell'Elba, che spiega le motivazioni a favore dell'allungamento della pista di atterraggio.

Lambardi inoltre fa sapere di avere lanciato una petizione online a favore dello sviluppo dell'aeroporto.

"Gentile redazionesul tema della sopravvivenza o meno dell’Aeroporto dell’Isola d’Elba siamo giunti ad un punto di non ritorno. Ormai è chiaro e palese che lo status quo non è più una via sostenibile. Ce lo hanno detto gli operatori, i tecnici e gli esperti del settore: così come è strutturata la pista e l’infrastruttura non è più possibile pensare ad un futuro", scrive Lambardi.

Lorenzo Lambardi

"Tocca alla Politica indicare la via producendo atti concreti che diano la visione e la prospettiva. - prosegue  Lambardi - Quella regionale ha già dimostrato negli anni di crederci, investendo risorse pubbliche per garantire investimenti e servizi. Quella nazionale ha dato vita alla continuità territoriale dando la possibilità di poter volare a Pisa, Firenze e Milano tutto l’anno".

"A Campo nell’Elba è previsto un referendum consultivo, limitato ai soli residenti (escludendo quindi proprietari di seconde case, attività economiche non “residenti” etc) e con una sola sezione a Marina di Campo. Non mi convince il modo ma tant’è. - prosegue  Lambardi - Come ex sindaco di questo splendido Comune ho deciso di lanciare, in piena autonomia, una petizione on line per dare voce ai tanti che vogliono invece un futuro per questa infrastruttura fondamentale per lo sviluppo socio economico dell’Isola".

"Non si tratta di un tema esclusivamente campese, - sottolinea l'ex sindaco - non è una questione che riguarda la singola associazione, attività o partito. Dire Sì all’allungamento della pista e quindi dire Sì all’esistenza futura dell’aeroporto dovrebbe essere una volontà di tutta l’Isola d’Elba. Le varie associazioni di categoria ci hanno sempre detto, nel corso degli anni, che per crescere, migliorare e aumentare l’offerta turistica e occupazionale l’aeroporto rappresenta un punto fondamentale".

"La mia personale storia amministrativa è nota a tutti, - prosegue Lambardi - mi sono sempre impegnato e speso per garantire un futuro a questa infrastruttura. Sono stati prodotti atti conseguenti per garantire sviluppo e tutela ambientale proprio per assicurare un futuro possibile a tutti. Non penso quindi che sia giusto tacere o nascondersi, le battaglie si portano fino in fondo anche se non si è più attori protagonisti, sapendo chiaramente che una sciagurata vittoria del “NO” sarebbe il via libera alla chiusura dell’aeroporto".

"Perché quindi una petizione on-line? Perché ritengo doveroso far sentire la voce delle tante persone che pur non essendo residenti a Campo nell’Elba magari sono Elbani degli altri 6 Comuni, o magari fanno impresa, o semplicemente sono nostri ospiti o vorranno esserlo domani. Una petizione per dare voce ai tanti che vogliono scongiurare la chiusura e sognare un’Isola che sia proiettata nel futuro e non nel passato. Ovviamente ai miei compaesani chiedo di sostenere non solo questa petizione ma di andare a votare il 23 Aprile e dire SI’ all’allungamento della pista. Un grazie di cuore a tutti", conclude Lambardi.

A questo link è possibile visionare la petizione online sull’allungamento della pista dell'aeroporto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa la causa più probabile del forte boato avvertito in modo forte all'Elba ma anche sulla costa toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Monitor Traghetti

Attualità