Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:46 METEO:PORTOFERRAIO12°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibra in ritardo arriva grazie a un passaggio in moto in autostrada: il video

Attualità martedì 29 dicembre 2020 ore 18:00

Screening a San Piero, tamponi tutti negativi

Durante lo screening a Sam Piero

Questa mattina sono stati effettuati 312 test Covid rapidi sui cittadini di San Piero e Sant'Ilario grazie ad un progetto sperimentale della Regione



CAMPO NELL'ELBA — Sono 312 i tamponi rapidi effettuati questa mattina nel paese di San Piero durante l’attività di screening su base volontaria cha ha coinvolto tutti i cittadini residenti nelle frazioni collinari.

Lo ha reso noto l'amministrazione comunale di Campo nell'Elba.

"Il dato veramente confortante è che i test effettuati sono tutti negativi. - si legge nella nota del Comune - L’attività di screening di questa mattina è stata un’operazione voluta dalla Regione Toscana che ha scelto proprio il nostro Comune per iniziare il progetto sperimentale “Territori sicuri”. Questa mattina, dalle 9 alle 12 è stato fatto un lavoro molto importante con risultati inaspettati: oltre 100 tamponi effettuati in un’ora e questo traguardo è stato raggiunto grazie allo straordinario mondo del volontariato che ha permesso alla macchina organizzativa di operare in modo magistrale". 

"Tutto ha funzionato grazie alla grande professionalità di medici, infermieri e volontari della Misericordia, Anpas, Pubblica Assistenza e Croce Rossa. - prosegue l'amministrazione comunale - Grazie a loro, in sole tre ore, è stato possibile fare lo screening su 312 persone tra le quali molti anziani e tanti bambini. Non aver riscontrato nessun caso positivo è una notizia che fa ben sperare sul controllo dell’epidemia e, soprattutto, per il contenimento del cluster di San Piero".

“Questo è un risultato molto positivo.– ha detto il sindaco Davide Montauti - .Sono orgoglioso della mia gente che ha dimostrato una grande attenzione a questo screening e ha partecipato in massa presentandosi puntuale questa mattina. Mi ha fatto molto piacere vedere intere famiglie con i figli e molti anziani accompagnati in auto dai propri parenti. Fare il tampone è un gesto di rispetto verso gli altri e la mia piccola comunità ha dato ulteriormente prova di grande responsabilità”. 

Oggi sarà valutata con la Regione Toscana, l’Asl e tutti gli altri soggetti coinvolti nell’operazione “Territori sicuri” la possibilità di effettuare lo screening anche a Marina di Campo, coinvolgendo così una parte importante della popolazione del Comune.

“I volontari presenti questa mattina hanno già dato la loro disponibilità, compresi medici ed infermieri e li ringrazio tutti. Grazie anche ai pediatri di famiglia che hanno partecipato come volontari e il direttore dell’Asl di zona Fabio Chetoni che oggi era presente durante le operazioni di screening. La Regione Toscana e l’assessore alla Salute Simone Bezzini hanno scelto di iniziare proprio dall’Elba un’attività di prevenzione che è fondamentale per arginare questa pandemia e la loro attenzione è per noi un segnale molto importante. Grazie a tutti”, ha concluso il sindaco.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Attualità

Attualità