Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO12°17°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Lavoro mercoledì 18 novembre 2020 ore 15:45

"Pesanti contraccolpi su turismo e commercio"

Alessandro Luciani di Filcams-Cgil Portoferraio dichiara: "C'è bisogno di interventi coordinati e urgenti per imprese e lavoratori"



PORTOFERRAIO — "La decisione del ministro Speranza di mettere in fascia rossa anche la Toscana determinerà gravi ripercussioni su tutto il tessuto occupazionale dell'Isola d'Elba. I contraccolpi più pesanti si avranno nel comparto del commercio e del turismo. Sia chiaro, ridurre i contagi è fondamentale e dobbiamo percorrere tutte le strade per uscire da questo incubo". 

A dichiararlo in una nota è Alessandro Luciani di Filcams-Cgil Portoferraio, che sottolinea come "l'emergenza sanitaria però non deve far dimenticare l'emergenza economica. Il mio pensiero adesso va a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori che sono in difficoltà, così come a tutti i gestori di attività che sono stati costretti ad abbassare la saracinesca a causa della crisi".

"C'è bisogno di interventi coordinati urgenti in favore di imprese e lavoratori. - prosegue Luciani - Servono interventi concreti e veloci: i 'bonus ristori' ad esempio devono essere adeguati alle reali difficoltà che stanno vivendo molte categorie. E' inoltre prioritario sostenere le lavoratrici e i lavoratori che perdono il posto a causa della crisi delle imprese o che comunque vedono ridursi in maniera drastica il proprio orario di lavoro: non possiamo dimenticarci di loro e trattarli come fantasmi. A livello locale è inoltre importante che tutte le parti in campo facciano sistema per cercare di risollevare l'economia elbana". 

"E' da ora che dobbiamo iniziare a progettare le basi per sfruttare al massimo la prossima stagione turistica e per rilanciare il mondo del commercio locale. - conclude Luciani - L'Elba ha tutte le carte in regola per risollevarsi: per raggiungere questo obiettivo è però necessario l'aiuto di tutti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ritrovamento è avvenuto nella mattinata intorno alle 8 ed è stato segnalato da un surfista che si trovava nella spiaggia di Lacona
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Politica