Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:03 METEO:PORTOFERRAIO19°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Politica venerdì 08 giugno 2018 ore 14:55

Canovaro:"Il decoro della terra di Rio la nostra priorità"

Umberto Canovaro

La nostra intervista a Umberto Canovaro: cinque domande sul programma e sulla campagna elettorale, che ripeteremo anche agli altri due candidati



RIO — Cinque domande per ogni candidato. Per capire se la gente di Rio è pronta a questo cambiamento epocale, con la riunificazione di Rio Elba e Rio Marina attraverso il referendum prima e le elezioni del 10 giugno poi. In queste ultime ore di campagna elettorale cerchiamo anche noi di dare il nostro contributo di informazione per chi si accinge alla scelta del primo sindaco di questo nuovo comune, attraverso la voce di ognuno dei tre candidati che sono scesi in campo.

Il primo appuntamento è con il primo che ha avuto la cortesia di rispondere alle nostre domande: Umberto Canovaro, 64 anni, funzionario di banca, scrittore e storico, ispettore archivistico onorario per la Toscana, insignito dell’onorificenza di Commendatore da parte del Presidente della Repubblica, per dieci anni  vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici al Comune di Piombino.

Ecco le domande che gli abbiamo rivolto, che sono poi le stesse che rivolgeremo a Marco Corsini e a Marcello Barghini.

Nella campagna elettorale avete incontrato molte persone: quale è stata la richiesta più frequente che avete ricevuto?

L'esigenza più sentita, che condivido pienamente assieme ai miei concittadini, è quella di migliorare il sistema delle manutenzioni e assicurare ai manufatti pubblici un maggiore decoro urbano. Tagli dell'erba, spiagge pronte in primavera, pulizia delle strade, maggiore illuminazione, attenzione ai cimiteri: queste sono solo alcune delle cose che ci chiedono come priorità, e sulle quali TERRA NOSTRA assicura il massimo impegno.

Rovesciando la prospettiva, quale fra gli argomenti da voi proposti in campagna elettorale ha avuto maggior interesse? 

Ho notato come molto interesse sia stato suscitato dai nostri interventi programmatici previsti per la viabilità ed il traffico. Ci vogliono più parcheggi a Rio Marina e Rio nell'Elba, che prevediamo di far partire subito concretizzando quelli sopra la valle e in via Moro ; che faremo, assieme al ripristino della viabilità del Piano, il by pass da Vigneria per decongestionare il centro di Rio Marina, la manutenzione della Parata, del tratto Finale di Nisportino e della Falconaia. Anche da Bagnaia ci chiedono forti miglioramenti sulla viabilità del centro. Poi, attenzione ai monumenti storici come il mausoleo Tonietti e l'eremo di Santa Caterina, per citarne solo i due più eclatanti, e le terme a Cavo.

La gente di Rio è pronta a ragionare insieme, dal Cavo a Bagnaia, di questa nuova realtà territoriale? Quali sono le resistenze più forti che avete percepito?

La comunità riese e ' ancora fortemente divisa e frammentata dopo l'esito del referendum sulla fusione e le recenti polemiche sul bilancio di Rio nell'Elba. Assicuro tutti che TERRA NOSTRA lavorerà per rasserenare gli animi e tranquillizzare i cittadini. Con noi non ci saranno vendette e ritorsioni verso nessuno. Chi dice il contrario ci calunnia e turba la campagna elettorale solo perché sa che siamo favoriti e non ha altri argomenti contro di noi, visto che il nostro programma, come i candidati, è inattaccabile.

 Il clima della campagna elettorale: quanta partecipazione c’è stata? E, dal vostro punto di vista, quanto hanno influito le inevitabili polemiche?

Noi abbiamo avuto sempre una forte partecipazione di pubblico alle nostre iniziative. Abbiamo iniziato l'ascolto con la gente e le sue problematiche fin da gennaio, e non ci siamo improvvisati gli ultimi giorni. Chi vuol essere serio verso gli elettori deve essere dentro la comunità, viverla giorno per giorno come abbiamo fatto noi; ed i risultati si vedranno. Sulle polemiche della campagna elettorale, ho già risposto: c è chi ha promesso di tutto ed anche il suo contrario, pur di imbonire gli elettori. Io ho promesso a tutti invece il mio impegno e quello dei miei candidati per stare pancia a terra e risolvere i problemi dei miei concittadini. Non vado a vendere fontana di Trevi agli elettori come faceva Totò nel famoso film.

I vostri primi cento giorni: se eletti, quali saranno le TRE priorità della vostra agenda per RIO? 

Per prima cosa, capire come la macchina comunale può offrire le risposte più immediate ed efficienti al cittadino, alle imprese, e agli operatori e rimuovere gli ostacoli. In contemporanea, far partire un grosso piano di manutenzione generale a contratto aperto per ognuno dei paesi del territorio. Terzo, sistemare viabilità e parcheggi per come sopra ho specificato. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A spiegare quanto accaduto è la presidente di Elbamare in cui ricostruisce tutti i passaggi del recupero dell'animale anche per poterlo studiare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità