Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:27 METEO:PORTOFERRAIO13°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità giovedì 21 ottobre 2021 ore 18:10

Dissalatore, "respinta l'opposizione del Comune"

Rendering del progetto dissalatore

Autorità Idrica Toscana commenta: "Tutti aiuta a rassicurare la cittadinanza sulla bontà del progetto, opera strategica per l'isola d'Elba"



ROMA — La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha respinto l'opposizione alla realizzazione del dissalatore di Mola, presentata dal sindaco Walter Montagna in rappresentanza del Comune di Capoliveri (leggi qui).

Lo ha fatto sapere Autorità Idrica Toscana (Ait) in una nota.

"Con la nota del 20 ottobre 2021 la Presidenza del Consiglio dei Ministri respinge l’ennesimo tentativo del Comune di Capoliveri di ostacolare la realizzazione della variante delle opere marittime del dissalatore di Mola. - si legge nella nota di Autorità Idrica Toscana - Risulta evidente l’accanimento con il quale si cerca di ostacolare un’opera pubblica, ben progettata e sottoposta al giudizio dei numerosi Enti preposti al controllo, competenti sulla sostenibilità ambientale e paesaggistica. Il dissalatore, già definito opera strategica nel Piano Nazionale Acquedotti e dalla Regione Toscana, continua a essere oggetto di contenziosi dell’amministrazione comunale capoliverese, basati su argomenti pretestuosi, dato che la giustizia amministrativa si è già ampiamente e più volte espressa contro di essi, dichiarando la legittimità del procedimento amministrativo adottato. Adesso (oltre a tutti gli Enti che hanno dato parere favorevole all’opera e a tutti i contenziosi respinti) c’è anche il pronunciamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri che rigetta l’opposizione impropria del Comune di Capoliveri. Tutto questo aiuta a rassicurare la cittadinanza e gli elbani sulla bontà del progetto e pone ancora di più il sigillo sulla sua capacità di garantire il servizio idrico sull’isola e la tutela dell’ambiente".


“Non sappiamo più chi dovrà rispondere ancora – sostiene il direttore generale di Ait, Alessandro Mazzei - per spiegare che il progetto del dissalatore di Mola è coerente, esaustivo, utile e importante. La messa in sicurezza dell’Isola d’Elba è una priorità del servizio idrico integrato regionale e un’opera strategica, per permettere all’economia elbana di ripartire nel migliore dei modi e per assicurare un futuro di serenità a chi vive, investe, lavora e fa le vacanze in una delle più belle isole del Mediterraneo”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A ricostruire la vicenda è il sindacato di polizia penitenziaria Sappe che torna a chiedere più mezzi e personale in servizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica