Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Sport domenica 09 maggio 2021 ore 13:17

Zona sportiva di Cavo, il bando per la gestione

Rendering del progetto della nuova zona sportiva a Cavo

Nell'area ludico-sportiva è prevista anche una struttura per la vendita di cibi e bevande e sarà data in concessione per cinque anni



RIO — Il Comune di Rio ha pubblicato il bando di gara per l'affidamento del servizio di gestione e manutenzione dell' impianto ludico-sportivo in corso di realizzazione nel paese di Cavo.

L'impianto sportivo di proprietà comunale, sarà così formato, come si legge nel bando di gara: un campo da tennis in erba sintetica; un campo di calcetto in erba sintetica;  locali annessi adibiti a spogliatoio provvisti di servizi igienici e docce; un parco giochi; aree di pertinenza, gradinata inclusa.

Chi curerà la gestione, come si legge nel bando, dovrà garantire il pieno e regolare funzionamento dell'impianto nel rispetto scrupoloso di tutte le leggi e le disposizioni regolamentari, anche comunali, previste.

L’affidatario dovrà, inoltre, curare la fornitura delle attrezzature sportive necessarie all’esercizio delle attività sui campi; la manutenzione ordinaria e straordinaria dei campi, degli spogliatoi, degli spazi annessi, delle zone verdi e delle piante ivi esistenti, e delle aree giochi l’allestimento. 

Inoltre dovrà installare a sua cura e spese negli spazi a ciò destinati un chiosco per la vendita di generi di ristoro, nonché un’area arredata per la consumazione.

La durata della gestione è fissata in cinque anni prorogabili. Il corrispettivo per il servizio è costituito esclusivamente dal prezzo pagato dall’utenza per l’uso degli impianti oggetto di concessione, come risultante dalla aggiudicazione, nonché dall’utile tratto dalla vendita dei cibi e delle bevande nel punto di ristoro. 

Sono ammessi alla gara i seguenti soggetti: a) persone fisiche; b) società di persone, di capitali o cooperative a responsabilità limitata, aventi oggetto sociale compatibile con lo svolgimento delle attività oggetto della presente procedura. c) le associazioni, anche appositamente costituite o costituende, per l’effettuazione di attività sportive, formative, ricreative ed amatoriali.

Le richieste per partecipare al bando dovranno pervenire al Comune entro del ore 12 del giorno 9 Giugno 2021.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ruggero Barbetti, già sindaco e vicesindaco di Capoliveri, interviene per fare chiarezza sulle vicende giudiziarie in corso sul territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità