Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:04 METEO:PORTOFERRAIO23°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 23 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nicola Tanturli, il momento in cui il bimbo viene portato in salvo dai carabinieri

Cronaca venerdì 22 marzo 2019 ore 11:35

Venditore abusivo cerca di investire i militari

I pesci conservati ed esposti nel portabagagli dell'auto

Un venditore abusivo di pesce colto sul fatto ha cercato di fuggire e di investire i militari dell'Ufficio locale marittimo di Rio Marina



RIO — Qualche giorni fa, come si apprende da una comunicazione della Guardia Costiera-Capitaneria di porto di Portoferraio, durante l'attività di controllo sul territorio per il contrasto al commercio ambulante abusivo di prodotti ittici, il personale dell'Ufficio locale marittimo di Rio Marina ha individuato e sottoposto a controllo un uomo che usava un'autovettura privata con pesce in esposizione per la vendita, in Via Roma a Rio Marina.

L'uomo, un settantunenne del posto, S.M., già noto alle forze dell'ordine per segnalazioni di pesca di frodo, ha chiuso l'auto impedendo ai militari di procedere al controllo e si è rifiutato di esibire i propri documenti. 

In seguito l'uomo è salito sulla propria auto e fuggendo ha anche tentato di investire i militari che lo avevano fermato, oltre tutto mettendo in pericolo le persone presenti nella zona.

Grazie alla collaborazione fra il personale della Guardia costiera e quello della locale Stazione dei Carabinieri, nel giro di poche ore è stato possibile rintracciare il fuggitivo che è stato denunciato a piede libero all'Autorità giudiziaria.

A questo proposito la Capitaneria di porto di Portoferraio lancia un appello per sensibilizzare la popolazione elbana affinché, a tutela dei consumatori, per l'acquisto di prodotti ittici si rivolga alle attività regolarmente autorizzate, siano esse fisse o itineranti, perché solo queste possono garantire prodotti tracciati e conservati secondo le norme.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Sequenza numerica utilizzata come simbolo di odio verso le forze dell’ordine". Individuati grazie alla videosorveglianza gli autori del gesto.
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Imprese & Professioni

Attualità

Attualità