Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PORTOFERRAIO20°33°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Cultura martedì 28 giugno 2022 ore 14:55

Scambi fra Etruria e Oriente in mostra al museo

Il palazzo del Museo archeologico di Rio nell’Elba

L'esposizione è in programma al museo archeologico del Distretto Minerario di Rio nell’Elba e sarà visitabile fino al



RIO — Sarà inaugurata, venerdì 1 Luglio dalle ore 18,30 presso il Museo Archeologico del Distretto Minerario di Rio nell’Elba, la mostra archeologica dal titolo “Il ferro e l'oro. Rotte mediterranee tra Etruria e Oriente".

La mostra, cone fanno sapere dal Comune di Rio, sarà visitabile fino al 2 Ottobre 2022.

Qual è il paesaggio che scorgevano gli Etruschi quando arrivavano all’Isola d’Elba, dove trovavano rifugio, materie prime, acqua e legname per le loro navi e per i forni che bruciavamo di continuo quel minerale, il ferro, che era l’oro delle antiche civiltà? Quanti e quali erano gli insediamenti etruschi sull’Isola? da quando è stata abitata da loro e dai loro predecessori, i Rinaldoniani? Quali sono le tracce ancora visibili del loro passaggio? Dove sono conservate? 

Sono domande alle quali si cerca di rispondere con una serie di iniziative promosse dai Comuni elbani, da VisitElba, dalle Pro Loco elbane e dal Sistema Museale dell’Arcipelago Toscano. Al centro delle iniziative la mostra che sarà inaugurata venerdì 1 luglio.

Proprio di ricchezza e lavoro racconta la mostra “Il ferro e l’oro. Rotte mediterranee fra Etruria e Oriente” organizzata dal Comune di Rio presso il Museo Archeologico del Distretto Minerario di Rio nell’Elba. 

La mostra segna la rinascita del Museo “Barcocaio” di Rio, che è stato oggetto dal 2021 di significativi interventi strutturali. 

Argomento dell’esposizione è l’intenso rapporto commerciale e culturale che si stabilì tra Etruria, Grecia e Vicino Oriente tra VIII e VII secolo a.C. Attirati dalle preziose risorse minerarie delle Colline Metallifere e dal ferro dell’Elba, mercanti provenienti dal Mediterraneo orientale - in prevalenza greci - raggiungevano le coste tirreniche. Gli intensi scambi commerciali sono testimoniati da splendidi oggetti che in Etruria acquisirono le famiglie principesche, essendo capaci di controllare il territorio e di gestirne le risorse minerarie. Affascinate dal fasto regale espresso dai manufatti orientali, le aristocrazie etrusche li raccolsero e promossero la produzione locale di simili beni, quali espressione del proprio potere ed esibizione del rango sociale. Insieme ai preziosi materiali d’importazione si affermarono, però, anche mode e modelli culturali d’origine greca e orientale, che i signori d’Etruria furono in grado di rielaborare e diffondere ancora nella Penisola e verso occidente.

Una selezione di oggetti - conservati nel Museo Archeologico Nazionale di Firenze - che componevano i sontuosi corredi funebri delle monumentali tombe gentilizie dell’Etruria mineraria documenta in sintesi efficace questo periodo della storia etrusca, comprensibilmente definito “orientalizzante”, essendo caratterizzato da prolifici rapporti commerciali e culturali con il Mediterraneo orientale. All’origine del flusso di naviganti e di merci si collocano i metalli della costa toscana e il ferro dell’Elba, che spiccava per ricchezza e facilità d’imbarco, mentre i pregiati manufatti d’importazione orientale tracciano la rotta di cabotaggio verso i principali distretti minerari d’Etruria.

Sempre a Rio, in località Nisporto, il Comune con la Pro Loco organizza una serie di eventi nei giorni 30 Giugmo, 1 e 2 Luglio, a partire dalle ore 18, con gruppi di rievocazione storica, laboratori didattici per adulti e bambini, degustazioni, narrazione della storia etrusca con archeologi e esperti, possibilità di partecipare al banchetto “A cena con gli Etruschi” organizzato dal Ristorante Aquasalata. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Purtroppo è stato inutile ogni tentativo di rianimazione effettuato dai soccorsi intervenuti nella notte nella sua abitazione
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Politica