Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO10°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «La censura in Rai è un problema che riguarda tutti»

Attualità lunedì 24 luglio 2017 ore 18:06

Cambierà volto l'intera zona portuale

Approvato l'Adeguamento Tecnico Funzionale. Nuove opere per la sicurezza e nuova viabilità interna.



RIO MARINA — Con decreto del 5 luglio scorso la Regione Toscana ha definitivamente approvato l’Adeguamento Tecnico Funzionale  del Porto di Rio Marina, già adottato nella primavera dell’anno scorso, con prescrizioni, dal Consiglio Superiore dei LL.PP.

Proprio la necessità d’apportare correzioni al progetto originario ha determinato lo slittamento dell’approvazione dell’Ente Regione, come prevista per legge.

La parola passa ora alle indagini geotecniche specifiche per definire in primo luogo il progetto definitivo dell’allargamento della banchina interna, cui farà seguito quello dell’allungamento e ri-orientamento del molo di sottoflutto e, da ultimo, l’allungamento della diga di sopraflutto di un cassone e l’avanzamento del dente di sbarco.

Si prevede l’appalto dei primi lavori entro il primo trimestre 2018 a cui faranno seguito nei primi mesi del 2019 quello dei moli per i quali va completato il reperimento delle necessarie risorse.

"L’Amministrazione Comunale di Rio Marina  - si legge in un comunicato a firma dl sindaco Renzo Galli - è sempre stata presente nei vari passaggi del progetto, suggerendo anche alcune semplificazioni tendenti ad accelerare i tempi. L’obiettivo prioritario è quello d’adeguare il più presto possibile la viabilità interna, vero punto critico del porto, e successivamente le misure atte a migliorarne la sicurezza in modo da ridurre i salti di corsa per difficoltà di attracco".

Con l’occasione, l’Amministrazione Comunale di Rio Marina riproporrà a livello di Autorità di Sistema portuale del Tirreno Settentrionale, dopo averlo fatto all’APPE, la collaborazione per la riqualificazione del water front portuale,  in considerazione del fatto che l’Autorità è assegnataria dall’Agenzia del Demanio di due immobili sulla Calata dei Voltoni, fra i quali la casa dell’ex Delegato di Spiaggia. Per quest’ultimo esisteva già un accordo di massima con l’ex Commissario per l’assegnazione, una volta eseguiti i lavori di recupero, dell’immobile al Comune di Rio Marina per destinarlo a “Mediateca della Comunità Riese”, struttura ove conservare le testimonianze del passato minerario e marittimo della Comunità.

In base ad un accordo che sarà ora rinegoziato, la nuova Autorità potrà partecipare al concorso di idee che il Comune di Rio Marina intende lanciare per la riqualificazione dell’intera zona, in modo che assuma ancor di più la fisionomia di una tolda di nave protesa verso il continente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stop all'appello del Comune al Consiglio di Stato. Barbetti accusa l'amministrazione Montagna. Le motivazioni della rinuncia al giudizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Sport

Attualità