QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 22°24° 
Domani 20°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 20 settembre 2019

Attualità mercoledì 13 febbraio 2019 ore 16:50

La Chiesa Valdese ricorda la Festa della libertà

Chiesa evangelica valdese di Rio Marina

I Valdesi celebrano la ricorrenza del 17 Febbraio 1848 data in cui furono concessi loro i diritti civili e politici nel Regno di Sardegna



RIO — La Chiesa evangelica valdese di Rio Marina ricorda la Festa della Libertà con un culto pubblico che si svolgerà domenica 17 Febbraio alle ore 10,30 e poi alle 11,30 con l’accensione di un piccolo falò e un aperitivo augurale. 

Sono invitati tutti gli amanti della libertà, credenti e non credenti. Ogni anno le chiese protestanti italiane rievocano la data del 17 Febbraio 1848 quando ai valdesi, con le lettere patenti del re Carlo Alberto, furono riconosciuti nell'allora Regno di Sardegna i diritti civili e politici

Gli evangelici valdesi grazie a quell’atto poterono frequentare finalmente le scuole pubbliche e le università, esercitare le professioni e possedere terre e immobili fuori dei ghetti alpini nei quali erano stati fino a quel momento relegati. 

Qualche giorno dopo un analogo provvedimento riconosceva gli stessi diritti anche ai cittadini di fede ebraica. L'esercizio di culto invece continuò ad essere consentito solo nei paesi alle pendici delle Alpi Cozie del Piemonte (Valli valdesi) con l’assoluto divieto di attività religiose fuori di quei luoghi. 

Con lo Statuto albertino e l'unità d'Italia quelle leggi furono estese a tutto il nuovo stato, iniziò una pur circoscritta libertà religiosa che progressivamente è cresciuta senza tuttavia essersi ancora realizzata pienamente. Nei paesi delle valli del pinerolese questa ricorrenza è particolarmente visibile con l'accensione dei tradizionali falò.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Sport

Cronaca