Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:PORTOFERRAIO11°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità sabato 06 aprile 2024 ore 12:34

Attenti alle truffe, incontro coi carabinieri

Incontri fra i carabinieri e i soci del Circolo pensionati di Rio Elba per spiegare e mettere in guardia sulle truffe più diffuse



RIO — Presso la sala “Mario Cacialli” a Rio nell’Elba si è tenuto un incontro per sensibilizzare la cittadinanza sul tema delle truffe e dei reati predatori tenuto dal Comandante la Compagnia Carabinieri di Portoferraio, Capitano Giuseppe Boccia, e dal Maresciallo Maggiore Davide Bacci della Stazione di Rio, come si legge in una nota.

L’iniziativa rientra nella più ampia campagna di prevenzione portata avanti dal Comando Provinciale di Livorno e promossa dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri per tutelare gli anziani e le fasce deboli dalle varie tipologie di reati a cui sono maggiormente esposti. Nel corso dell’incontro sono state descritte le principali modalità mediante le quali vengono messi in atto questi tipi di reati, sono stati forniti consigli pratici per non caderne vittima e sono stati distribuiti dei volantini con i numeri utili da contattare in caso di necessità, primo fra tutti il 112 NUE, da chiamare anche solo se si ha il dubbio di trovarsi di fronte ad una truffa.

Principalmente è stata ribadita l’importanza di diffidare da quanti, prospettando i più disparati disservizi (guasti vari, fughe di gas ecc.) chiedono di accedere all’interno delle abitazioni o di chi, fingendosi avvocato o appartenente alle Forze dell’Ordine, contatta telefonicamente, prevalentemente anziani, o si presenta di persona a casa, intimorendo con fantasiosi racconti riguardanti arresti, incidenti stradali o non meglio precisati guai giudiziari di un congiunto al solo fine di indurre a pagare subito, anche tramite gioielli, per risolvere bonariamente la vicenda.

L’interesse suscitato dall’incontro è testimoniato dalle domande rivolte ai carabinieri. Analoghe iniziative sono in fase di pianificazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A distanza di pochi giorni un altro traghetto di Toremar si ferma per un guasto. Dopo parte della giornata a Piombino poi è ripartito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Cronaca

Cronaca

Monitor Traghetti