Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:51 METEO:PORTOFERRAIO14°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'albero della barca di Alinghi si spezza sotto le raffiche di vento: il video dell'incidente durante le esercitazioni per l'America's Cup

Politica giovedì 23 maggio 2019 ore 15:27

Duro attacco di "Terra nostra" all'amministrazione

Il gruppo consiliare "Terra nostra", Barbagli, Sanguinetti e Canovaro

Nel mirino del gruppo di minoranza comunale "Terra nostra" ci sono in particolare le nomine dei nuovi responsabili dei servizi del Comune di Rio



RIO — Il gruppo di minoranza consiliare del Comune di Rio "Terra nostra" attacca l'amministrazione riese, guidata dal sindaco Marco Corsini, in merito alla recente riorganizzazione dei servizi comunali.

Qui di seguito pubblichiamo l'intervento completo del gruppo "Terra nostra".

"Da un anno a questa parte, nel Comune di Rio, avvengono fatti strani e, poiché non viene data alcuna spiegazione, ciascuno può dare le interpretazioni che vuole ma, di fatto, si persegue una spartizione predatoria senza precedenti accompagnata dal totale disinteresse per il bene comune e per il corretto andamento della macchina amministrativa.

Dirigenti responsabili di settore che vengono sostituiti, impiegati che 'da su vanno giù', ed altri che 'da giù vanno su'.

Consiglieri delegati che lasciano le deleghe assegnate, ridistribuite 'a casaccio', senza alcuna spiegazione. Dirigenti comunali che si dimettono dalle proprie responsabilità apicali...D’altronde, non hanno mai istituito le commissioni interne proprio per fare come pare loro meglio, senza nessuna spiegazione.

Sono questi i metodi del sindaco Corsini, che deve aver appreso bene questi sistemi stando vicino al suo sodale Alemanno, già sindaco in Roma che ricordiamo è stato condannato in primo grado a sei anni di reclusione per reati gravissimi contro la pubblica amministrazione.

Presidenti di Commissione giudicatrice, che sono colleghi del sindaco nell’Avvocatura dello Stato; architetti che vanno nelle medesime, a giudicare le specificità di candidati da assumere come contabili. Il tutto, nel silenzio più assordante di chi - dall’alto - dovrebbe vigilare sul gioco democratico che si svolge dentro i Comuni.

Tutta questa gestione, è cosa loro, e nessuno deve poterci mettere bocca. Unica certezza: la creazione del 5° settore commercio -turismo - vigili urbani, distaccato alcuni mesi fa rispetto al passato, e ricoperto 'ad interim' dallo stesso funzionario apicale dimissionario.

Adesso, gli 'interim' sono passati ad una impiegata non dirigente, che presto o tardi, si presume lo diverrà. Potenza della politica!"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È accaduto nel pomeriggio di oggi. Il fumo era visibile verso sud di Punta Calamita. Operazioni di soccorso della Guardia Costiera
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca