Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:03 METEO:PORTOFERRAIO19°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
100 anni fa nasceva Mike Bongiorno: il blob di alcune sue apparizioni in tv

Cronaca giovedì 20 giugno 2019 ore 17:30

Quattro muratori rubavano materiali edili

Parte del materiale rubato e restituito

Quattro muratori rumeni rubavano materiali e attrezzature edili, dopo la denuncia di due imprenditori, sono stati scoperti dai Carabinieri di Rio



RIO — Quattro muratori rumeni, tra i 20 e i 40 anni di età, che rubavano attrezzature e materiali edili sono stati scoperti dai Carabinieri di Rio.

Le indagini erano partite dopo che un imprenditore edile riese aveva denunciato il furto, avvenuto di notte in un cantiere del posto. Erano stati rubati circa 18mila euro tra martelli pneumatici, trapani, smerigliatrici ed altre attrezzature edili, custoditi in un deposito chiuso a chiave che i ladri avevano forzato.

Il giorno successivo era stata presentata un'altra denuncia, sempre relativa al furto di materiale dello stesso tipo ma in una zona diversa, nel comune di Rio.

Grazie ai minuziosi accertamenti svolti nell’immediato, i carabinieri della locale Stazione, nel giro di pochi giorni dal doppio furto verosimilmente accaduto nella stessa notte, hanno individuato il furgone che i malviventi avevano usato in quella occasione e, dopo una serie di ricerche  lo hanno rintracciato a Cavo. 

Dopo un appostamento vicino al furgone, i Carabinieri hanno identificato i quattro mentre stavano lavorando in un altro cantiere edile. La perquisizione scattata subito dopo il controllo, anche per mezzo di drone, utile a controllare dall’alto l’eventuale presenza di materiale eventualmente occultato in una zona ricca di arbusti e rovi, ha così premesso di ritrovare tutta la refurtiva che era stata rubata ai due imprenditori, per un valore commerciale totale di oltre 20mila euro.

Al termine degli accertamenti, ai legittimi proprietari è stato restituito tutto il materiale rubato. I quattro cittadini rumeni sono stati denunciati all’autorità giudiziaria e inoltre sono poi stati licenziati dalla ditta edile per la quale lavoravano e che era all'oscuro di tutto.

Un plauso è arrivato da parte del comandante della Compagnia Carabinieri di Portoferraio, il Capitano Antimo Ventrone, - complimentandosi con i militari della Stazione di Rio e con il loro Comandante, il Mar. Maggiore Luigi Iodice, ha sottolineato la caparbietà, la professionalità e lo spirito di servizio ancora una volta dimostrati dai militari non solo nella specifica situazione ma anche nell’ordinario e quotidiano servizio di vigilanza e prevenzione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale all'altezza delle Grotte. Un uomo e una donna sono stati trasportati al Pronto soccorso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità