Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PORTOFERRAIO12°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Terzigno, carabiniere prende a calci un ragazzo che ha le mani alzate: rischia il trasferimento

Politica mercoledì 28 maggio 2014 ore 14:16

Recupero sull’”Ancorone” di Pianosa, parla Sammuri

Il presidente Sammuri

Il presidente del Pnat soddisfatto del risultato



ISOLA DI PIANOSA — "Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito al recupero dell’”Ancorone”, e che si impegnano per la tutela del patrimonio storico del nostro mare"

Il Presidente Sammuri si congratula per la brillante operazione che ha portato al ritrovamento e al riposizionamento dell’Ancorone nelle acque a largo dell’Isola di Pianosa e alla denuncia per furto aggravato ed appropriazione indebita nei confronti dell’autore, e dei complici, della rimozione per impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato.

Ringrazia la magistratura della Procura della Repubblica di Livorno, la Direzione Marittima della Toscana comandata dall’Ammiraglio Arturo Faraone e la Soprintendenza Archeologica della Toscana oltre che il Diving Talas sia per le indagini che per le complesse operazioni di riposizionamento a mare.

Il Presidente Sammuri era stato informato subito del furto della grande ancora in ferro, probabilmente appartenuta ad una imbarcazione della fine del XIX secolo e che giaceva da più di cento anni, sul fondo del mare, a 25 metri di profondità al largo dell’isola di Pianosa. Aveva appreso della scomparsa direttamente dalla Capitaneria di Porto e dalla Dr.ssa Pamela Gambogi con cui Il Parco collabora e si confronta per gli aspetti di tutela e di sorveglianza delle emergenze archeologiche subacquee relative all’isola di Pianosa.

“Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito al recupero dell’”Ancorone”, e che si impegnano per la tutela del patrimonio storico del nostro mare. – dice Sammuri - La videosorveglianza che il Parco sta predisponendo sulle Isole dell’Arcipelago Toscano, sarà un valido strumento a supporto dell’ottimo lavoro svolto dalle Forze dell’Ordine e dalla Soprintendenza Archeologica”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo le recenti vicende che mettono a rischio le compagnie del gruppo Onorato è lo stesso armatore ad intervenire per spiegare cosa sta accadendo
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità