QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 6° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 22 gennaio 2020

Cronaca martedì 04 aprile 2017 ore 17:57

Sicurezza aumentata durante i ponti festivi

La Questura di Livorno ha invitato tutte le forze dell'ordine anche sull'isola ad alzare il livello di vigilanza durante il periodo festivo



PORTOFERRAIO — Aumentare il livello di vigilanza sul territorio nel periodo delle festività pasquali e durante i ponti che seguiranno. E' questo il messaggio contenuto nell'ordinanza della Questura e arrivato sulle scrivanie di tutti i referenti delle forze dell'ordine elbani.

"Le prossime festività - si legge nel documento - richiameranno un maggiore afflusso di traffico veicolare e di persone, soprattutto turisti diretti nelle località del litorale tirrenico e dell'isola d'Elba, ciò potrebbe costituire occasione per l'attuazione di disegni criminosi e, in considerazione della situazione internazionale, di progettualità eversive".

Pertanto la direttiva è quella di aumentare la massimo le attività di controllo del territorio e di prevenzione a carattere generale, sia con personale in divisa che in abiti civili, con particolare attenzione per gli obiettivi ritenuti sensibili: nel lungo elenco spiccano strutture giudiziarie e carcerarie e le sedi di compagnie aree e marittime.

Una specifica attenzione dovrà poi essere riservata, secondo la direttiva della Questura, verso i luoghi religiosi: "Chiese, santuari e luoghi di sepoltura che costituiscono simbolo di cristianità che tradizionalmente attraggono turisti, pellegrini e fedeli in occasione delle cerimonie religiose".

Sotto la lente d'ingrandimento anche gli scali portuali, aeroportuali e ferroviari, per i quali sono richieste particolari misure di controllo "valutando anche la possibilità di rimodulare i servizi al fine di garantire il massimo standard di efficienza nelle procedure di controllo dei passeggeri in transito, dei bagagli e delle merci".

Il personale sarà quindi chiamato a un lavoro supplementare di attenzione verso veicoli e persone sospette con l'invito a effettuare "minuziose ispezioni nei luoghi dove si possono celare le insidie". L'ordinanza è rivolta a tutti i comandanti sul territorio affinchè pongano in essere azioni coordinate e preventive per garantire la sicurezza sia dei cittadini che dei numerosi turisti attesi nel prossimo mese.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata



Tag

Di Maio esce di casa sorridente per andare al vertice a Palazzo Chigi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità