Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PORTOFERRAIO14°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, l'esercito israeliano attacca con forze aeree e truppe via terra

Attualità mercoledì 06 aprile 2016 ore 18:28

Sarà la partecipata del Comune a gestire la Tari

La giunta comunale ha approvato l’affidamento a I.d.E.A s.r.l., partecipata del Comune, dell’attività di gestione della tassa dei rifiuti



PORTOFERRAIO — Sarà affidata alla partecipata comunale Idea srl la gestione della tassa sui rifiuti. L'esternalizzazione di gran parte delle funzioni amministrative riguardante la Tari è stata decisa della giunta comunale durante l'ultima seduta: al Comune rimarranno in carico le modifiche e le integrazioni del regolamento per la gestione del tributo, nonché la gestione del contenzioso.

"L'affidamento - si legge nella delibera - scaturisce dalla necessità di ottimizzare la produttività dell’Ufficio Tributi, con l’adozione di misure volte a favorire la funzionalità dello stesso e con lo scopo di garantire un miglior servizio agli utenti e la dovuta cura delle attività gestionali per i tributi comunali".

Si dà quindi mandato a un’apposita struttura esterna all’ente, cui vengono affidate diverse attività, tra le quali: sviluppo e redazione del Piano Economico Finanziario con stesura della relazione tecnica di riferimento per il Comune, adeguamento del regolamento comunale TARI su proposte che verranno valutate dall’amministrazione comunale per un eventuale recepimento, svolgimento delle fasi propedeutiche all’elaborazione delle tariffe, elaborazione delle tariffe secondo le direttive espresse dall’amministrazione, front office/sportello (recapito e ricezione utenza) presso una postazione ubicata nella sede di I.d.E.A s.r.l., predisposizione e invio avvisi di pagamento, predisposizione e invio atti di accertamento per il recupero dell’evasione Tares/Tari e censimento superfici soggette a tassazione.

La proposta, avanzata dal sindaco Mario Ferrari e adottata dalla giunta, mira, secondo quanto si legge "a una migliore cura degli adempimenti connessi alla gestione del tributo sui rifiuti, e ne potrà discendere un vantaggio per l’ente sia in termini di incremento del gettito sia in termini di ottimizzazione delle risorse umane interne".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si tratta della Celleriite, nuova scoperta mondiale, che prende il nome da Luigi Celleri a cui è intitolato il museo mineralogico Mum di San Piero
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità