Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:14 METEO:PORTOFERRAIO21°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Michigan, ex centrale elettrica alta 54 metri demolita in pochi secondi: il video
Michigan, ex centrale elettrica alta 54 metri demolita in pochi secondi: il video

Attualità lunedì 16 dicembre 2019 ore 14:05

Il convegno elbano sul processo penale

L'avvocato Alessandro Moretti durante il convegno

E' stato organizzato dall’Avvocatura elbana in collaborazione con la Camera Penale di Livorno ed il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Livorno



PORTOFERRAIO — L’auditorium dell’Hotel Airone di Portoferraio ha ospitato nel pomeriggio di venerdì 13 dicembre il convegno organizzato dall’Avvocatura elbana in collaborazione con la Camera Penale di Livorno ed il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Livorno dal titolo La prova scientifica nel processo penale l’eterno conflitto tra scienza e coscienza.

All’apertura dei lavori, come si legge in una nota del Lions Club Elba, si è registrato l’intervento dell’avvocato Alessandro Moretti che, oltre a dare il benvenuto alle Autorità, ai relatori e ai numerosi ospiti in sala, ha portato il saluto del Lions Club Isola d’Elba, da lui presieduto in quest’anno sociale, che insieme a Acqua dell’Elba, Moby e Toremar ha sponsorizzato l’evento. I lavori, di alto profilo tecnico scientifico, come testimoniato dalla qualità molto elevata dei relatori, era aperta al pubblico che unitamente agli avvocati e alle forze dell’ordine tutte operanti sul suolo elbano è accorso numeroso.

I relatori hanno affrontato con eccellente qualità le molte problematiche relative alla formazione ed applicazione della prova scientifica nel processo penale. Dopo l’introduzione svolta dall’avvocato Cesarina Barghini, il Gip del Tribunale di Livorno dottor Marco Sacquegna ha trattato il tema del libero convincimento del giudice in relazione al valore della prova scientifica unitamente alle altre prove acquisite nel processo, l’antropologa forense già capitano del Ris di Roma dottoressa Chantal Milani ha affrontato le problematiche dell’analisi dei resti umani compromessi ed il metodo scientifico per la loro identificazione ed infine l’avvocato Francesco Maresca ha svolto il tema del ruolo del difensore nella ricerca della prova scientifica e la partecipazione negli accertamenti tecnici nelle varie fasi del processo penale e nelle indagini preliminari.

I relatori eccellenti nelle rispettive esposizioni hanno anche risposto alle numerose domande che gli intervenuti hanno rivolto così da chiarire i molteplici dubbi che il tema molto complesso della prova scientifica solleva per tutti gli operatori del diritto. L’eccezionale qualità del convegno e l’interesse sollevato hanno protratto i lavori ben oltre l’orario del termine previsto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'avaria ancora una volta riguarda il traghetto Moby Kiss. Ecco il racconto di un passeggero residente all'Elba che era a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Cronaca