Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:19 METEO:PORTOFERRAIO23°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 21 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Italia-Galles, fischi per Donnarumma al momento della sostituzione

Attualità venerdì 26 maggio 2017 ore 18:13

Pericolo incendi, l'allarme dei Forestali

Un nuovo incendio scoppiato all'Albereto fa lanciare l'allarme ai Carabinieri Forestali: "La siccità ha reso pericolosi gli abbruciamenti"



PORTOFERRAIO — L'incendio sviluppatosi in loc. Albereto segue una serie di allarmanti piccoli incendi avvenuti nel territorio comunale di Portoferraio.

"E' del tutto evidente - commentano i carabinieri forestali - come la prolungata siccità nei trascorsi mesi stia rapidamente incrementando il rischio incendi di vegetazione.

Allo stato attuale e ancora per il tutto il mese di giugno la legge consente gli abbruciamenti dei residui vegetali ma ciò non significa che tale pratica effettuata pur nel rispetto delle prescrizioni non sia estremamente pericolosa".

I carabinieri forestali sconsigliano pertanto vivamente l'uso di fiamme libere o qualunque attrezzatura che possa causare un innesco di incendio.

"Si ricorda  - continuano i forestali - che l'art. 423 e 423 bis del c.p. puniscono severamente qualunque incendio anche causato involontariamente. E' assolutamente raccomandato il conferimento dei residui vegetali negli appositi centri di raccolta, presenti in ogni comune invece dell'abbrucimento in loco. E.S.A. assicura inoltre il ritiro a domicilio previa prenotazione telefonica delle potature dei giardini".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo per 24 mesi non potrà avvicinarsi ai pubblici esercizi come bar, pub e ristoranti di piazza Cavour e delle zone adiacenti
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Cronaca

Attualità