Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:54 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I capocannonieri della storia degli Europei - Il primato di CR7 e la classifica dei migliori marcatori azzurri

STOP DEGRADO venerdì 15 aprile 2022 ore 15:00

Percorso napoleonico, "incuria e abbandono"

Paolo Di Tursi

La situazione del centro storico che conduce al museo Villa dei Mulini approda in Consiglio comunale con una interrogazione di Di Tursi



PORTOFERRAIO — Paolo Di Tursi, consigliere del gruppo di minoranza portoferraiese "Forza del Fare” ha presentato  una interrogazione sul :grave degrado del percorso della Portoferraio napoleonica, da piazzale Alto Fondale a Villa dei Mulini", con richiesta di inserimento nell’Ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.LDi

Di Tursi premette che "la città di Portoferraio presenta numerose aree degradate sotto il profilo urbano, già oggetto di diverse interrogazioni e segnalazioni da parte di associazioni e cittadini; recentemente sono anche apparsi articoli di stampa, che hanno segnalato lo stato di grave degrado del percorso della Portoferraio napoleonica, da piazzale Alto Fondale a Villa dei Mulini, con immagini degne di una favelas sudamericana; le generali condizioni della città mostrano un territorio ben lontano da esempi di buona amministrazione sotto il profilo del decoro urbano".

Per questi motivi chiede all'amministrazione comunale di Portoferraio "se è a conoscenza dello stato di degrado ed incuria del percorso in oggetto; quali sono le ragioni della totale assenza di interventi di competenza dell’Amministrazione, e degli altri Enti nei confronti dei quali avrebbero dovuto essere assunte iniziative a tutela dell’immagine della città; quali rimedi urgenti si intendono porre in essere per rimuovere lo stato di abbandono generale di buona parte del nostro territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno