QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 22°22° 
Domani 22°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 23 settembre 2019

Cronaca venerdì 25 novembre 2016 ore 12:44

Tragedia sul lavoro, la vittima aveva 50 anni

Athos Catardi, operaio nel cantiere Di Brizzi a Colle Reciso, ha perso la vita mentre stava seguendo la posa in opera del calcestruzzo



PORTOFERRAIO — E' Athos Catardi, 50enne portoferraiese, la vittima di un tragico incidente sul lavoro avvenuto questa mattina in località La Cava a Colle Reciso.

Impiegato nel cantiere di inerti Di Brizzi, l'uomo stava seguendo la posa in opera del calcestruzzo quando, stando alla ricostruzione in corso affidata ai Carabinieri del Nucleo Operativo Radio Mobile di Portoferraio, è scivolato sul bordo di una tubazione resa viscida dalla pioggia e sbattendo la parte posteriore della testa contro il bocchettone di metallo alla fine del tubo proveniente dalla betoniera industriale.

L'impatto avrebbe quindi provocato una ferita profonda e fatale per l'elbano che, pur cosciente per alcuni secondi, ha perso la vita poco dopo. Non sono serviti i soccorsi dei medici giunti sul posto con l'elicottero Pegaso del 118, così come i volontari del SS. Sacramento e l'intervento dei Vigili del Fuoco.

Le indagini sono ora affidate ai Carabineri mentre è in arrivo sull'isola il perito e il medico legale incaricato dalla Procura che procederanno ai rilievi del caso.

Catardi, padre di due figli ventenni avuti da un primo matrimonio, si stava ora per risposare, la cerimonia era in programma nei prossimi mesi.

Alla famiglia vanno le condoglianze della redazione di QuinewsElba.



Tag

«Grazie al mio staff perché non è facile sopportarmi...», e Meloni scoppia a ridere

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità