Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:03 METEO:PORTOFERRAIO21°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Incidente in un asilo a L'Aquila, il luogo della tragedia il giorno dopo

Attualità sabato 29 febbraio 2020 ore 18:20

"Nessuna sospensione delle manifestazioni"

Andrea Gelsi e Angelo Zini

Questa la decisione confermata dai sindaci elbani escluso quello di Porto Azzurro riguardo alla misure preventive contro il contagio da coronavirus



PORTOFERRAIO — A margine della riunione per discutere sul futuro dell'aeroporto elbano (leggi qui l'articolo), svoltasi ieri a Portoferraio nella sede della Provincia, i sindaci elbani si sono riuniti anche in seno alla conferenza per la sanità elbana per discutere nuovamente sulle eventuali misure da attivare per contrastare il rischio contagio da coronavirus sull'Elba. Angelo Zini, sindaco di Portoferraio e presidente della conferenza sulla sanità ha ribadito che non ci sono le condizioni necessarie per emettere ordinanza restrittive sia della socialità dei cittadini sia riguardanti la sospensione delle manifestazioni pubbliche, dato che sull'isola non è stata registrato nessun caso di coronavirus. Una posizione sottolineata anche dal sindaco di Capoliveri, Andrea Gelsi, presente all'incontro che ha rimarcato come gli sportivi elbani devono partecipare alle manifestazioni sportive, in particolare riguardo al calcio dato che non ci sono sospensioni da parte della Federazione.

Una decisione che è stata condivisa da sei sindaci elbani mentre il sindaco di Porto Azzurro, Maurizio Papi, già nei giorni scorsi ha invece sospeso le manifestazioni sportive e decretato il divieto per le associazioni del suo territorio di partecipare ad eventi fuori Elba (leggi qui l'articolo), seguita poi dalla raccomandazione a limitare al massimo le occasioni di ritrovo dei cittadini (leggi qui l'articolo).

Per quanto riguarda invece il controllo sugli arrivi all'Elba che in questi giorni paiono aver registrato un aumento della presenza di cittadini nelle seconde case, Zini ha detto che è ancora in campo l'ipotesi di un presidio informativo sul porto di Piombino per i passeggeri che si imbarcano per l'Elba.

Zini ha detto di aver parlato con l'Autorità portuale e con le Pubbliche assistenze e la Protezione civile per un presidio sul porto gestito da volontari della Protezione civile che possono dare informazioni generali in tema di coronavirus e possono distribuire il questionario di autovalutazione di cui i sindaci hanno parlato nei giorni scorsi. Questo però, se verrà fatto, avverrà da lunedì prossimo. Zini ha sottolineato che l'Autorità ha già dato la disponibilità a fa installare il presidio sul porto di Piombino, qualora si dovesse procedere su questa strada.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Era conosciuto per il suo impegno sportivo in particolare nei trail sia all'Elba che fuori dall'isola. Tanti i messaggi di cordoglio
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità