comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 10°11° 
Domani 11°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 10 aprile 2020
corriere tv
Occhiali appannati con la mascherina? Ecco come evitare il problema

Attualità venerdì 28 febbraio 2020 ore 21:03

Tutti uniti per lo sviluppo dell'aeroporto elbano

Aeroporto di Campo nell'Elba (foto di repertorio)

Nel vertice fra Regione, Comuni, Provincia, AlaToscana e Camera di Commercio è stato deciso di proseguire per il progetto di allungamento della pista



PORTOFERRAIO — Regione, Comuni, Provincia, AlaToscana e Camera di commercio uniti per proseguire sulla strada del progetto di ampliamento della pista dell'aeroporto di Campo nell'Elba. Almeno questo è quanto emerso dopo un vertice a cui in videoconferenza ha preso parte anche Vincenzo Ceccarelli, assessore regionale a infrastrutture, mobilità e urbanistica. Secondo quanto ci ha detto Claudio Della Lucia, assessore del Comune di Capoliveri e coordinatore della Gat, gestione associata del turismo elbano, durante la riunione è stato deciso di stilare un protocollo d'intesa dove tutti gli enti avranno un ruolo ben definito. L'allungamento della pista permetterebbe di far diventare l'aeroporto elbano uno snodo importante a livello internazionale. Su questo progetto nei mesi scorsi da parte di AlaToscana, società che gestisce l'aeroporto elbano, è stato presentato un primo studio di fattibilità, secondo il quale è possibile intervenire per poter così permettere l'atterraggio a vettori fino a 70 posti.

Durante la riunione di oggi inoltre si è deciso di procedere con uno studio sull'impatto economico e turistico che la nuova struttura aeroportuale avrebbe sull'isola. Certo, come ha sottolineato, Claudio Boccardo, amministratore di AlaToscana, i tempi sono lunghi e ci sono una serie di azioni da realizzare. Un intervento che, se approvato, potrebbe essere completato forse fra circa cinque anni, dati anche tutti i passaggi burocratici e tecnici che richiede. Tempi brevi per la burocrazia ma lunghi per il mercato turistico, come ha sottolineato Boccardo, dichiarando che nel frattempo non vanno persi i contatti almeno con le destinazioni internazionali avute fino ad oggi. Su questo punto da parte della Gat c'è l'impegno a portare avanti iniziative per sostenere l'aeroporto elbano e i voli di collegamento strategici finché non ci sarà una pista più grande.

Il Comune di Campo nell'Elba ha dato la disponibilità ad avviare le procedure urbanistiche necessarie purché comunque tutta l'operazione sia sostenuta da tutti gli altri Comuni. L'aeroporto ricade in un Comune ma è di vitale importanza per tutta l'Elba. Ora serve un lavoro di squadra che, dopo la firma di un protocollo d'intesa, vedrà ogni ente avere un suo ruolo. Angelo Zini, sindaco di Portoferraio, ha sottolineato come la presa in carico quella questione aeroporto sia una scelta politica dei vari Comuni elbani proprio a testimonianza del fatto che l'aeroporto non riguarda solo il Comune di Campo nell'Elba ma è l'Elba con la conferenza dei sindaci che prende in mano anche questa situazione.

Infine ma alla base di tutto c'è la necessità di trovare le risorse per realizzare l'ampliamento. L'obiettivo è quello di intercettare i fondi dell'Unione Europea dedicati alla mobilità delle isole.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità