Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:PORTOFERRAIO14°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 10 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il figlio di Perisic consola Neymar in lacrime, la stretta di mano poi il commovente abbraccio

Cultura mercoledì 01 agosto 2018 ore 18:45

Napoleone, la mostra che non t'aspetti

La teca di soldatini con la rappresentazione dell'Imperatore

Una bellissima collezione di soldatini d'epoca fa rivivere l'atmosfera delle grandi battaglie dell'Imperatore all'interno della residenza dei Mulini



PORTOFERRAIO — Martedì 31 luglio è stata inaugurata presso il museo napoleonico della Palazzina dei Mulini di Portoferraio   la Mostra "Napoleon"  che ospita incisioni di argomento napoleonico e circa 500 soldatini di piombo, che fanno  parte le prime della collezione della Fondazione Livorno e i secondi dalla collezione della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, acquisiti dalla vedova di Alberto Predieri, insigne giurista di fama internazionale e appassionato collezionista. 

Alla presenza del sindaco di Portoferraio Mario Ferrari e del suo vice ed assessore alla cultura Roberto Marini, la mostra è stata presentata dal preidente della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno Luciano Barsotti, da quello della Fondazione Cassa di Risparmi di Firenze Emanuele Barletti, dal direttore del Polo Museale della Toscana Stefano Casciu e dalla direttrice dei musei delle residenze napoleoniche elbane Antonia D'Aniello, oltre che ovviamente dai curatori della mostra, Monica Guarracino e Giuseppe Adduci.

Decisamente affascinante l'allestimento che è stato creato agli interno dei bellissimi spazi (mai troppo utilizzati) del Teatrino Napoleonico dei Mulini , con l'attenzione dei presenti tutta concentrata sulle  ricostruzioni storiche fatte attraverso i soldatini che ripropongono l'intera epopea napoleonica e i suoi protagonisti.

La mostra resterà aperta fino al 31 ottobre


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La famiglia del bambino è molto conosciuta anche all'Elba, in Valdera e a Pisa. A Sarzana è lutto cittadino. Cordoglio da Porto Azzurro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità