Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:PORTOFERRAIO11°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità lunedì 21 gennaio 2019 ore 11:25

La mela rossa e la mucca viola

Lo sviluppo della promozione dell’Elba e l’individuazione dei target



PORTOFERRAIO — Tra i bilanci dell’anno appena trascorso, forse il più importante è quello che riguarda l’andamento della stagione turistica, essendo l’elemento portante della nostra economia. Se è stata registrata una flessione (quantomeno negli arrivi), dobbiamo rilevare che questa è inferiore alla media italiana e comunque non drammatica. Ciò non vuol dire che non sia preoccupante, gli operatori vedono nella ripresa di località estere penalizzate negli ultimi anni dalle condizioni di sicurezza, il pericolo maggiore per il nostro territorio, giudicato non competitivo sui costi. 

Per la Gestione Associata per il Turismo è giunto il momento di cambiare strategia promozionale, andando oltre l’iniziale politica di brand e la successiva richiesta di raggiungere il target delle famiglie con bambini, considerato naturale per l’Isola, ma che presenta anche dei limiti: quello economico sicuramente, le famiglie con i bambini sono nella fase di minor capacità di spesa, non movimentano i paesi e vengono solamente a scuole chiuse. 

Si era già cominciato a lavorare sulle stagioni “spalla”, quelle a latere dell’alta stagione che hanno il pregio di costituire un allargamento della stagione “soft”, gradito agli operatori, che sono comunque già aperti in quei periodi. In particolare, è stato individuato il target legato alle attività outdoor, altro settore simbolo per l’Isola d’Elba. Il successo di questo progetto, che ha limitato le perdite dei mesi centrali, legati al turismo della classica spiaggia, induce la direzione GAT a presentare un’ipotesi che “miri” più precisamente, al soggetto interessato ad ampliare la sua esperienza di vacanza non legata solamente al mare, grazie soprattutto al web, partendo dal presupposto che solo per portare al mare i figli ci si possa accontentare di località più banali, mentre la grande varietà dell’offerta elbana che consente relax, alternative sportive e suggestioni culturali praticamente infinite, può rappresentare veramente la mela rossa nel cesto di mele verdi. 

Seth Godin - scrittore e imprenditore statunitense esperto di marketing - sostiene che ci voglia una “mucca viola” nel prato, qualcosa di inaspettato e che si differenzi dal resto ormai omologato. L’Elba ha nel suo territorio e nella sua incredibile storia la possibilità di essere veramente “the purple cow”. Ovviamente non è solo questione di marketing, non può essere solo la narrazione che può effettivamente riposizionare un territorio ma è necessaria la condivisione di un percorso e il convergere di iniziative pubbliche e private.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A distanza di pochi giorni un altro traghetto di Toremar si ferma per un guasto. Dopo parte della giornata a Piombino poi è ripartito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Cronaca

Cronaca

Monitor Traghetti