Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO19°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità giovedì 18 agosto 2016 ore 12:31

Lo sbaracco anima le serate portoferraiesi

L'iniziativa commerciale ha ridato vita alle serate di Portoferraio, commercianti divisi sulla durata ma qualche polemica sul traffico



PORTOFERRAIO — C'è chi lo vorrebbe ogni anno, chi lo vuole in centro e chi pensa che tre giorni siano troppi. Lo sbaracco, l'iniziativa commerciale promossa o organizzata da Confesercenti, ha avuto quantomeno il merito di riportare turisti e elbani a popolare il capoluogo nelle ore serali.

Sulla riuscita prettamente di cassa ci sono ancora opinioni discordanti: molta affluenza ma poca resa la critica principale anche se, questo, sembra l'andazzo generale dell'estate 2016 elbana, una tendenza già rilevata nelle scorse settimane.

Propositivo il presidente di Confesercenti, Franco De Simone, che commenta: "Intanto grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla manifestazione, Confesercenti che ha supportato ed organizzato, Comune di Portoferraio, Pro Loco Portoferraio, e gli sponsor Nocentini Group e Blu Navy"

"Quest’anno abbiamo voluto organizzare una vera e propria Festa della Portoferraio che va dal ponticello fino alla rotonda dei distributori, siamo riusciti ad organizzare una tre giorni di tanta musica per le vie, sfilate di moda, DJ set, esibizioni di danza e tanto altro".

"Sono molto soddisfatto dell’armonia e dell’energia nuova che si è creata tra i commercianti, dello spirito partecipativo che ha portato ad organizzare questo nuovo Sbaracco / Festa di Portoferraio. Il mio auspicio è quello di dimostrare che facendo sistema, si riescono ad organizzare anche a Portoferraio belle manifestazioni".

Qualche polemica è nata invece sulla gestione del traffico: nelle vie impegnate dallo sbaracco era infatti permessa la circolazione alle auto se pure in una corsia. Una scelta che molti non hanno gradito ritenendola pericolosa e difficilmente compatibile con l'affollamento dovuto ai visitatori degli stand.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca