Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:PORTOFERRAIO17°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità lunedì 01 agosto 2022 ore 06:30

Libro di Sardi sul sentiero della Mortella

Tramonto a Viticcio (foto di Massi Macii)

L'autrice racconta tradizioni e leggende legate al sentiero che collega le zone di Viticcio e Forno nel territorio comunale di Portoferraio



PORTOFERRAIO — È in libreria il nuovo libro di Marisa Sardi, illustrato in parte da Walter Tripicchio, dedicato con una visione attenta e ricca di particolari alla complessità di un piccolo sentiero del comune di Portoferraio: “Il sentiero della Mortella. Tra etnobotanica e folklore”, Persephone Edizioni. 

La copertina del libro

“Il sentiero della Mortella collega la località di Viticcio con quella di Forno, entrambe nel Comune di Portoferraio. - si legge nella presentazione - È caratterizzato da una agevole percorribilità, dalla presenza di un bel panorama, da una vegetazione arborea, arbustiva e cespugliosa capace di infondere un benessere bioenergetico e psicofisico in chi lo percorre. Le zone circostanti mostrano i segni di una antropizzazione secolare che ha modificato la morfologia originaria creando giardini coltivati. Al luogo denominato "Buca Grande" sono legate delle leggende, tramandate oralmente, ben conosciute dagli abitanti delle zone circostanti. Queste si riferiscono ad eventi storici realmente accaduti e abbelliti da un folklore tipicamente mediterraneo”.

Marisa Sardi è nata nel 1951 a Portoferraio, si è laureata a Firenze in “Storia e Filosofia” con una tesi archivistica sul fiorentino Giulio Rucellai, ministro riformatore del Regio Diritto. Inizialmente ha insegnato in Toscana, poi, prediligendo l'Elba, vi ha svolto la propria professione fino al pensionamento, coinvolgendo gli alunni a “scoprire l'isola” sia da un punto di vista storico che ambientale. 

Desiderosa di contribuire alla conoscenza della Storia e della Cultura dell'isola, ha pubblicato guide, libri e articoli ad essa inerenti, frutto di ricerche storiche e archivistiche nonché di ricordi relativi al proprio vissuto. Tra i saggi ricordiamo: Frutti Elbani Dimenticati; La chiesa di Maria Assunta dell’Insigne Arciconfraternita del SS. Sacramento; “La condizione delle donne a Portoferraio dal XVI al XVIII secolo” in Tra il rigore della legge e il vento della storia; e con questa Casa Editrice Leggende Elbane; Vele intorno all'Elbanel Principato napoleonico; Le donne di Napoleone all'Elba; Gli Statuti di Portoferraio; il romanzo per ragazzi Il Duca Cosimo I de' Medici e la fondazione di Cosmopoli; il saggio storico I Medici a Portoferraio; il saggio Oro rosso, oro bianco; il saggio su L’Insigne Arciconfraternita del SS. Sacramento di Portoferraio. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha emesso un nuovo codice giallo per il proseguire di temporali forti su parte della costa toscana e isole
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

DISSALATORE

Attualità

Cronaca

Attualità