comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 16 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
#IoApro, la cena (con 90 clienti) nel ristorante milanese: «La pandemia non è come ce la raccontano»

Attualità giovedì 08 febbraio 2018 ore 10:46

"La forma del cibo", il report conclusivo

​Concluso al "Foresi" il progetto su cibo e cucina della tradizione e dell'innovazione. Faceva parte di Alternanza Scuola - Lavoro



PORTOFERRAIO — Si è concluso il progetto biennale di Alternanza scuola lavoro “La forma del cibo” della classe IV ENO (indirizzo alberghiero) dell’ISIS "Foresi", elaborato e coordinato dal prof. Gino Guglielmi in collaborazione con il Parco Nazionale Arcipelago Toscano. Un progetto proprio nell'anno dedicato alla cultura italiana del cibo dal MIBACT (Ministeri delle politiche agricole alimentari e forestali e dei beni culturali e del turismo).

Il percorso, particolarmente impegnativo ed interessante, ha coinvolto nella sua fase conclusiva anche la classe III grafico dell’Itcg “Cerboni”.

"Questo progetto – spiega il prof. Guglielmi - ha posto al centro l’obiettivo di affinare quelle competenze necessarie ad inserirsi nel mondo del lavoro, alternando la didattica tradizionale ad ore trascorse sul territorio, all’interno delle aziende e nei laboratori. Dal cibo alla cucina della tradizione e dell’innovazione, si è passati a comunicare il cibo e a saper comunicare la propria impresa".

Durante le escursioni ed i laboratori sono stati esplorati i rimandi tra enogastronomia e natura dei luoghi, partendo dalla tradizione per arrivare alle rivisitazioni contemporanee delle ricette più note, capaci di esaltare i prodotti genuini della terra con gusto e creatività. Si è trattato quindi di legare da parte una lezione di alfabetizzazione digitale e di narrazione e dall’altra di avvicinare le aziende alla scuola, i ragazzi al territorio ed ai prodotti di eccellenza. In questo percorso di valenza altamente formativa si è rivelato fondamentale l’incontro con lo chef Massimo Poli e con i gestori delle aziende agricole “Arrighi” e “Terra e cuore”, particolarmente impegnati a valorizzare le risorse locali.

Gli allievi del corso di enogastronomia hanno progettato il loro menu e lo hanno realizzato, mentre dall’altra parte gli studenti del corso di grafica, seguiti dal fotografo Alessandro Beneforti, hanno valorizzato i piatti della tradizione enogastronomica elbana attraverso l’editing fotografico e video, i cui contenuti si possono apprezzare sul sito web www.redazionenatura.it curato da Claudia Lanzoni (tutor aziendale) e Marino Garfagnoli, responsabile di Info Park.

"Si sono registrati – conclude Guglielmi - grande entusiasmo, partecipazione, collaborazione ed interscambio di esperienze tra scuole, territorio, aziende ed Ente Parco".



Tag
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS