Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:08 METEO:PORTOFERRAIO20°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 29 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stade de France, ancora disordini: la polizia usa gas lacrimogeni e spray urticanti sui tifosi (e i bambini)

Attualità martedì 25 gennaio 2022 ore 18:10

Emergenza potenziata, pronti i letti sub-intensiva

Maria Letizia Casani

È quanto fa sapere il direttore dell'Asl Maria Letizia Casani in una nota in cui fa un aggiornamento sui servizi della sanità sull'isola



PORTOFERRAIO — “All’Isola d’Elba l’assistenza sanitaria ha fatto passi avanti”. 

Il direttore generale della ASL Toscana nord ovest, Maria Letizia Casani interviene per fare il punto sullo stato dell’arte relativamente all’attivazione dei servizi sanitari. 

“Il pronto soccorso e il 118 sono stati potenziati grazie all’accordo che l’azienda ha stipulato con i medici del 118 e al bando al quale hanno aderito 18 professionisti disponibili a prestare servizio all’Elba. Buone notizie anche sul fronte dei letti di terapia sub-intensiva che saranno attivi nell’arco di una decina di giorni, appena sarà terminata la formazione degli infermieri.
Abbiamo mantenuto anche il programma relativo all’attivazione dell’infermiere di famiglia, infatti dal 20 dicembre scorso nei comuni di Campo nell'Elba, Capoliveri, Marciana, Marciana Marina e Rio è attivo il servizio dell’infermiere di famiglia e di comunità. In questa prima fase vede interessati un totale di circa 20.000 abitanti e nel mese di marzo l’attività sarà estesa anche al territorio del comune di Portoferraio".

"Mentre per quanto concerne la guardia medica, - spiega Casani - anche sull’Isola scontiamo gli stessi problemi che abbiamo su tutto il territorio aziendale. La carenza di medici, in molte zone, ci ha costretti ad accorpare ad accorpare il servizio. Di fatto all’Elba sono presenti due postazioni di continuità assistenziale: Rio e Marina di Campo. I turni notturni feriali sono coperti da due medici, uno per postazione, purtroppo rimangono scoperti, in presenza, i turni diurno e notturno prefestivo e festivo. In questi giorni la centrale operativa del 118 prende comunque in carico il cittadino fornendogli tutte le informazioni necessarie relativamente alle cure, inviando per via telematica la ricetta elettronica. Nel frattempo stiamo cercando di reperire i medici necessari per coprire i turni, a breve dovrebbe essere disponibile un medico delle Usca”. 

“Credo che il lavoro fatto in questi mesi stia dando i risultati sperati, per questo mi sento di dover ringraziare tutti gli operatori per il lavoro che stanno svolgendo e i comuni per la collaborazione costante in questi momenti difficili”, conclude Casani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'avviso con le informazioni è stato diffuso dalla Capitaneria di porto di Portoferraio. Ecco le informazioni per gli interessati
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Elezioni

Attualità

STOP DEGRADO