Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:32 METEO:PORTOFERRAIO17°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 15 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Medico di famiglia, tutto quello che non funziona. Ecco cosa deve cambiare

Cronaca giovedì 02 febbraio 2023 ore 17:56

Ucciso a calci e bastonate, arrestato un 24enne

Dopo il ritrovamento di un 52enne senza vita, gli accertamenti dei carabinieri hanno portato al fermo di un 24enne sospettato di omicidio



PORTOFERRAIO — Dopo una giornata di massimo riserbo sugli accertamenti relativi alla morte di un 52enne trovato a Portoferraio, nel centro storico in un riparo di fortuna per la notte, nel pomeriggio di oggi i carabinieri attraverso una nota fanno sapere che è stato fermato un 24enne sospettato di omicidio.

Infatti su ordine della Procura della Repubblica di Livorno, i carabinieri della Compagnia di Portoferraio hanno sottoposto a fermo un pluripregiudicato 24enne, gravemente sospettato di essere l’autore di omicidio e rapina ai danni del 52enne Angelo Carugati, originario del milanese ma residente da tempo all'Elba.

Sulla base dei primi accertamenti dei carabinieri, intervenuti nelle prime ore di oggi nel centro storico di Portoferraio, e del sostituto procuratore della Repubblica di turno giunto sul posto, il 24enne, per motivi in corso di accertamento, avrebbe colpito la vittima con pugni, calci, un bastone ed altri oggetti utilizzati come corpi contundenti causandone la morte.

Allontanatosi dal luogo del delitto, è stato poi rintracciato dai militari e portato nella caserma dell’Arma di Portoferraio. 

Le indagini condotte dai carabinieri elbani con l’ausilio del Nucleo Investigativo di Livorno e della Squadra Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo di Firenze e coordinate dal magistrato sul posto, hanno portato all’arresto del 24enne che è stato condotto alla casa circondariale di Livorno in attesa dell’udienza di convalida.

La vittima e il sospetto omicida sarebbero stati amici e una delle ipotesi in campo sembra quella di una lite finita in tragedia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo la ricostruzione degli inquirenti c'era una vera e propria struttura organizzativa per rilasciare permessi anche contro la legge
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca