Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

STOP DEGRADO lunedì 22 aprile 2024 ore 07:59

Tolti i depositi di Eternit a Carpani

Legambiente Arcipelago Toscano aveva inviato una segnalazione a sindaco e Arpat dopo aver ricevuto richieste dai cittadini



PORTOFERRAIO — Finalmente sono stati tolti i depositi di Eternit a Carpani. Legambiente ringrazia i cittadini che hanno segnalato il problema e chi è intervenuto. Restano da eliminare le emissioni

Come ricordano dall'associazione  Il 24 giugno del 2023 Legambiente Arcipelago Toscano aveva inviato al Sindaco di Portoferraio e ad Usl ed ARPAT una segnalazione sulla situazione del distributore Agip Eni situato a Portoferraio in Via Colonnello Marco Antonio Carpani n. 90 e di due depositi in eternit posti tra il distributore e il retrostante condominio. I cittadini che avevano contattato Legambiente – dopo averlo fatto più volte con diverse amministrazioni comunali - lamentavano che 'i rifornimenti giornalieri effettuati con autocisterna rilasciano delle forte esalazioni di benzene e gasolio, che possono provocare danni alla salute delle persone che abitano nelle vicinanze, costringendole a chiudersi nella propria abitazione. Anche dopo i rifornimenti, dagli sfiatatoi collegati ai depositi interrati fuoriescono esalazioni. I due depositi in eternit, che sono stati installati più di 40 anni fa e pian piano si stanno degradando, rilasciano probabilmente polveri e fibre notoriamente cancerogene, che mettono a rischio la salute delle persone che abitano nelle vicinanze'."

Legambiente aveva chiesto di "Verificare la situazione attuale e la sua pericolosità, mettendo in atto tutte le misure per mitigare l’impatto di un impianto che tratta sostanza pericolose nel bel mezzo di un quartiere densamente popolato; Verificare lo stato dei due depositi in Eternit e provvedere affinché sia effettuata una loro rimozione/bonifica al più presto possibile".

 Se i successivi interventi sulle esalazioni sembrano aver solo in parte mitigato la situazione, c’è da evidenziare finalmente la rimozione e bonifica dei due vetusti depositi di Eternit che rappresentavano un crescente pericolo.
Legambiente ringrazia chi è finalmente intervenuto per porre fine a questa situazione rischiosa e soprattutto i cittadini che hanno segnalato il pericolose che, insieme all’associazione, hanno contribuito a rendere un po’ più sicuro un pezzo di Carpani e Portoferraio", concludono da Legambiente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Marcella Merlini, candidata a sindaco di Portoferraio della lista "Bene Comune" spiega le due ragioni per cui non partecipa al confronto sul bilancio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Elezioni

Elezioni

Attualità