Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PORTOFERRAIO13°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 29 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanità, la classifica dei 250 migliori ospedali al mondo di Newsweek: Roma batte Milano

Attualità lunedì 24 luglio 2023 ore 10:24

Incentivi per i medici, dubbi di Elba Salute

I due progetti messi in campo dalla Regione Toscana per l'ospedale elbano sollevano dubbi anche per il Comitato



PORTOFERRAIO — "Siamo stufi di leggere proposte e promesse pompose di soldi a pioggia sull’ospedale Elbano, vedi i decantati 1 milione e 480 mila euro per 2 case di Comunità o Salute, utilissime per far da filtro al pronto soccorso ora sommerso dal 70/80% di accessi impropri che potrebbero essere trattati preventivamente proprio dalle case della salute. Ad oggi queste due strutture non esistono e non si sa che fine hanno fatto quei soldi, ammesso e non concesso che siano stati realmente versati".

Lo scrive in una nota il Comitato Elba Salute 

"Così come non sappiamo nulla dei soldi del PNRR, da investire per migliorare la sanità elbana, annunciati tempo addietro con roboanti squilli di trombe. Come non sappiamo se ci sono i soldi promessi per riparare crepe e cedimenti di intonaco dai soffitti di alcuni locali ospedalieri ora chiusi per sicurezza. - proseguono dal Comitato -Ci chiediamo anche se ci sono i soldi per riparare l’intera facciata della struttura ospedaliera che si sta sfaldando e che potrebbe creare gravi infortuni a chi transita lì sotto. Ma entrando nel merito della questione “denari”, ci domandiamo se si riuscisse a rodere alcune migliaia di euro dalla valanga di soldi predisposti per i giovani medici e gli specialisti che verranno qui in missione a fare vacanza/lavoro, quote che si potrebbero spendere per fare due strutture precarie in alluminio e plexiglass ai due ingressi dell’ospedale per sostituire quegli orrendi e insicuri (da terzo e quarto mondo) gazebo dove le persone in attesa di visita o di prelievi aspettano il proprio turno ora sotto un caldo infernale mentre d’inverno sostano ore all’addiaccio con il pericolo di accelerazione della patologia che li ha portati lì".

"Si legge che potrebbero arrivare 2,5 milioni di euro per far arrivare 20 medici all’Elba garantendo loro, oltre lo stipendio, indennità settimanali faraoniche con vitto e alloggio in hotel per qualche ora di ospedale. - aggiungono da Elba Salute -
E agli stanziali - agli infermieri - alle Oss- al personale amministrativo/tecnico nulla? Anche loro sono importanti, anzi a volte più dei medici. Ricordiamo che già ora i medici che vengono per fare una o due giornate di servizio vengono pagati, oltre lo stipendio, con circa 60 euro all’ora (ex art.55) e a loro viene assegnato anche una sistemazione in Hotel vista mare e il viaggio. Vogliamo assegnargli altri soldi e un posto in paradiso? L’Elba non ha bisogno di una nutrita truppa di giovani medici inesperti o di professionisti affermati a cui non si può chiedere di fare turni sostitutivi, guardie attive, emergenze, pronto soccorso e reperibilità". 

Secondo il Comitato Elba Salute "L’Elba ha bisogno solo di quei medici che l’organico di ogni servizio assegna e che oggi non si rimpiazzano, così come non si sostituiscono quei medici in uscita per pensione o cause migliorative lasciando quindi il reparto in crisi per ridotto organico o lasciando senza il medico di riferimento un servizio come la Dialisi o il reparto di Endocrinologia".

"Scusate, come si fa a dire a un giovane medico di venire all’Elba a formarsi o a fare esperienza? Sono cose da ospedali universitari. Inoltre queste assurdità producono effetti negativi anche sugli Elbani che si devono affidare a giovani medici inesperti che, dopo un anno o due di tirocinio, quando cioè potrebbero veramente essere pronti a fare i medici, vengono spediti in altri ospedali, lasciando le “cavie” Elbane ai successivi tirocinanti. Una vergogna!", concludono da Elba Salute.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La presidente della Pubblica Assistenza Capoliveri spiega quanto accaduto sul porto di Piombino ad un mezzo con due pazienti oncologici a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Attualità