Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:PORTOFERRAIO16°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Attualità domenica 15 gennaio 2023 ore 20:50

"Elisuperficie, ascensore e pericolo di crolli"

Il Comitato Elba Salute chiede al presidente della conferenza dei sindaci di fare chiarezza sui lavori nei locali dell'ospedale



PORTOFERRAIO — "Bene ha fatto il sindaco Zini, in qualità di Presidente della Conferenza dei Sindaci, a intervenire per la non agibilità dell’elisuperfice posta sull’ospedale (già troppo tempo si è perso) che, a quanto ci è stato riferito, è causa di un guasto strano verificatosi due mesi fa e relativo all’ascensore porta lettighe all’elicottero".

Si apre così un intervento del Comitato Elba Salute riguardante l'utilizzo della piazzola dell'elisoccorso collocata sopra l'ospedale di Portoferraio e il guasto dell'ascensore di collegamento, oltre ai problemi ai solai dello stesso ospedale.

"Nell’aprile scorso, e per circa un mese, - spiega il Comitato Elba Salute - eravamo nella stessa situazione per una manutenzione alla piattaforma, così, a noi mal pensanti viene spontaneo chiederci se la manutenzione non poteva essere estesa anche all’ascensore ora fermo che, in caso di urgenze, assume un’ importanza salvavita pari all’elicottero. Sempre che questa “non agibilità” sia realmente da attribuire all’ascensore del quale non si trovano pezzi di ricambio; eppure, nel mondo, ci sono milioni di ascensori in movimento H24 che difficilmente si fermano, ma forse i nostri sono speciali".

"Ma sempre a noi mal pensanti, in realtà, questa strana storia fa sorgere un dubbio: - prosegue il Comitato- e se queste manutenzioni, iniziate già dall’aprile scorso, relative a strani guasti e finora irreparabili, non avessero una qualche relazione su quanto si sta verificando nei sotterranei dell’ospedale? Già perché crepe a solai “sfondellati”, in alcuni casi fino al 67%, hanno reso necessario un intervento di tecnici e una spesa preventivata di oltre 130 mila euro".

"Al sindaco Zini chiediamo, per trasparenza e sicurezza, se può rassicurarci con la pubblicazione degli atti inerenti alle verifiche effettuate dai vari Uffici Tecnici sia dell’ASL sia del Comune, dove si può leggere il vero danno all’ascensore, le cause che lo hanno determinato, le cause delle crepe e degli “sfondellamenti” dei soffitti dei sotterranei e la garanzia che questi non siano da attribuire alle eccessive sollecitazioni e compressioni causate dalle manovre di atterraggio dell’elisoccorso", conclude il Comitato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa mattina i carabinieri hanno posto i sigilli ad una attività di vendita di materiale per edilizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Attualità

Sport

Attualità