Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:10 METEO:PORTOFERRAIO10°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 22 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il momento in cui si forma il gigantesco tornado che ha colpito l’isola di Giava

Attualità giovedì 26 ottobre 2023 ore 07:35

Dubbi su quelle auto rimosse

La segnaletica in strada

Un cittadino segnala quanto è avvenuto e chiede all'amministrazione comunale di Portoferraio di intervenire



PORTOFERRAIO — "Nella mattinata di mercoledì 25 ottobre una pattuglia della polizia municipale con gli agenti con matricola n.x e n.x ha elevato multe per divieto di sosta e la ditta Eurocar del sig. Guiducci ha provveduto alla rimozione delle auto in sosta nel tratto di via dell’Annunziata che va dall’incrocio con via XX Settembre fino all’imbocco su via Carducci, per consentire la pulizia straordinaria della strada come da ordinanza dirigenziale n. 107 del 18/10/2023 del Comune di Portoferraio".

Si apre così la segnalazione di un cittadino a cui è stata rimossa l'auto e che ritiene "Questo intervento assolutamente illegittimo in quanto l’ordinanza citata (che si allega) limita il divieto di sosta per l’intervento a via dei Cimiteri e via dell’Annunziata fino all’incrocio con via della Consumella e via Mentana. In aggiunta a ciò si fa presente che i fogli A4, con riferimento all’ordinanza comunale n.107 e attaccati con lo scotch su alcuni pali della luce, erano quasi completamente deteriorati (vedi foto) evidentemente a causa del forte vento e dei nubifragi dei giorni precedenti rendendo così la segnalazione assolutamente inadeguata per la cittadinanza".

"La domanda è d’obbligo. - prosegue il cittadino - Se gli agenti di polizia municipale erano in buona, allora c’è una cattiva comunicazione interna negli uffici della polizia municipale? Molto probabilmente purtroppo questo episodio è costato agli ignari residenti/domiciliati in zona una cifra di almeno 140 e mi chiedo se sia ammessa una simile superficialità da parte dell’amministrazione comunale che dovrebbe essere al servizio del cittadino e non contro di esso".

"Pertanto da queste righe rivolgo, in primis, un appello all’amministrazione comunale per un atto unilaterale che riconosca l’errore commesso ed annulli in autotutela le multe elevate. In secondo luogo invito tutti coloro che hanno subito questa ingiustizia a contattarmi al 3478064350 per valutare eventuali iniziative comuni di richiesta di annullamento multe o risarcimento danni qualora siamo state già pagate', conclude.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane ballerina elbana formatasi nel gruppo di Danzamania, si esibirà sul palcoscenico dei più importanti teatri italiani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità