Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità domenica 26 maggio 2024 ore 06:30

Asili nido graduatoria e contributo per ampliarli

Il Comune di Portoferraio ha pubblicato la graduatoria dei bambini ammessi per il prossimo anno scolastico.



PORTOFERRAIO — Sono uscite le graduatorie per l’ammissione ai nidi di infanzia per l’anno educativo 2024-25 che avrà inizio il prossimo 16 Settembre per concludersi il 14 Agosto dell’anno successivo. 

L'amministrazione comunale di Portoferraio lo fa sapere attraverso una nota e spiega che a fronte delle 70 domande ricevute, tenendo conto della riconfermata iscrizione dei 33 bambini che già frequentano le strutture nell’anno educativo in corso, per coprire i 66 posti disponibili è stato possibile accoglierne ulteriori 33. Tra queste alcune sono relative a bambini segnalati dall’Asl. 

A determinare l’alto numero di richieste ha contribuito la misura promossa della regione Toscana dei nidi gratis per i bambini di famiglie con Isee inferiore ai 35.000 euro - alla quale il comune di Portoferraio ha aderito - che nel corrente anno educativo ha già permesso a 55 famiglie di fruire del beneficio. 

Per poter aumentare in futuro il numero di posti disponibili negli asili nido della città, il Comune ha partecipato ad un bando del Ministero dell’Istruzione risultando tra i 20 comuni della Toscana beneficiari di un finanziamento destinato allo scopo.

In base al decreto pubblicato lo scorso 30 aprile, al Comune di Portoferraio sono stati destinati 720.000 euro da impiegare nella realizzazione di interventi di edilizia tesi ad aumentare di 30 unità il numero dei posti disponibili. 

Sono stati, inoltre, avviati contatti con alcune associazioni del terzo settore per verificare il possibile utilizzo di altre strutture da ‘accreditare’ nel rispetto delle linee guida della Regione Toscana e del regolamento comunale per la gestione dei nidi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno